Germania, esplosione in una miniera: 35 minatori intrappolati a 700 metri di profondità

L'incidente a Teutschenthal, nel land della Sassonia-Anhalt. Gli operai hanno ossigeno e si trovano in un'area sicura

Di Donato De Sena
Pubblicato il 8 Nov. 2019 alle 11:46 Aggiornato il 8 Nov. 2019 alle 12:33
540
Immagine di copertina
La miniera in Germania dove si è verificata l'esplosione

Germania, esplosione in miniera: minatori intrappolati

Due persone sono rimaste ferite, e 35 minatori sono intrappolati a 700 metri di profondità in seguito a un’esplosione avvenuta alle ore 9 di oggi, venerdì 8 novembre 2019, in una miniera in Germania. È avvenuto precisamente a Teutschenthal, comune di circa 9mila abitanti nel land della Sassonia-Anhalt.

Sul posto sono intervenuti numerosi soccorritori. “I minatori hanno ossigeno e si trovano in un’area sicura”, ha detto un portavoce della polizia ha detto alla Bild.

Ad innescare la deflagrazione sarebbe stata una miscela di gas esplosiva formatasi sottoterra. Secondo la compagnia, circa 100 persone lavorano nella miniera. La miniera è stata chiusa nel 1982. Negli ultimi 15 anni è stata usata come deposito di rifiuti minerali.

Le notizie di esteri di TPI

540
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.