Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:06
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La Georgia approva una legge che autorizza le armi nei campus universitari

Immagine di copertina

Il provvedimento è considerato un modo per aumentare la sicurezza nelle università e permettere agli studenti di difendersi da potenziali assalitori

Il governatore della Georgia Nathan Dean ha firmato il 4 maggio la legge che consente di portare liberamente pistole nei campus universitari dello stato. Negli Stati Uniti ci sono altri dieci stati che lo consentono.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il dibattito sulle sparatorie nelle università si è intensificato a partire dal 2007 quando 32 persone morirono in Virginia. In un comunicato il governatore georgiano ha precisato che il provvedimento è pensato per aumentare la sicurezza nei campus. La possibilità per i studenti di portare armi viene considerato un deterrente per potenziali assalitori: “Al momento gli assassini possono colpire questi studenti dato che sanno bene che le loro vittime non sono autorizzate a portare oggetti per difendersi”, ha detto Deal. 

Le pistole rimangono vietate negli alloggi e nei luoghi frequentati dai liceali e dagli studenti più piccoli.

La legge che era stata oggetto di dure proteste negli atenei entrerà in vigore il primo di luglio. Un’indagine dell’American Journal of Public Health ha rivelato che il 23 per cento dei cittadini statunitensi è a favore del possesso di armi all’interno dei campus universitari.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)
Esteri / Marina Usa fa esplodere ordigno da 18mila chili in mare. Lo spettacolare video
Esteri / Francia, la destra moderata vince il primo turno delle regionali. Deludono Le Pen e Macron
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno