Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Come i cerchi nel grano: l’esperimento pazzesco durato mezzo secolo in una foresta giapponese

Nel 1973 gli scienziati hanno dato vita a un progetto di "selvicoltura sperimentale"

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 22 Dic. 2018 alle 17:40 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:13
0
Immagine di copertina
Le spettacolari geometrie degli alberi in una foresta giapponese

Se i misteriosi cerchi del grano hanno alimentato la fantasia di migliaia di cospirazionisti, chissà che cosa potrebbero generare gli incredibili disegni geometrici emersi in una foresta del Giappone di recente. Niente grano schiacciato, ma alberi di cedro alti, grandi e imponenti.

Che diavoleria extra-terrestre si nasconde dietro questo strano fenomeno? Ci dispiace per complottisti e terrapiattisti vari, ma dietro queste spettacolari geometrie si cena una spiegazione innocente e, soprattutto, razionalissima. In ogni caso vale la pena conoscere questa storia che ha le radici (è proprio il caso di dirlo) ben piantate su questa Terra.

Nel 1973 gli scienziati hanno dato vita a un progetto di “selvicoltura sperimentale”. L’obiettivo era quello di conoscere la distanza degli alberi e come questa mutava con la crescita delle piante. Hanno così piantumato cerchi di cedri vicino alla città di Nichinan, nella prefettura di Miyazaki, con cerchi interni più piccoli che si espandono gradualmente in raggi più grandi per creare dieci anelli perfetti.

geometrie alberi giappone

Come si vede bene nelle foto, l’esperimento sembra mostrare risultati chiari. La forma concava suggerisce che i cerchi esterni di minor densità promuovono una crescita più elevata, con la dimensione dell’albero che diventa sempre più piccola man mano che la densità aumenta.

Più spazio equivale a una minore competizione tra gli alberi per l’accesso a risorse come acqua e luce solare, quindi è più facile per gli alberi esterni diventare più grandi e più forti, mentre quelli all’interno tendono a “combattere” tra di loro, quindi a crescere meno. 

geometrie alberi giappone

Secondo un documento del Ministero dell’Agricoltura, delle Foreste e della Pesca del Giappone, la differenza di altezza tra gli alberi (più piccoli) al centro e gli alberi (più alti) sull’anello esterno era di oltre cinque metri.

Altro che cerchi nel grano. Queste spettacolari geometrie potrebbero rappresentare una vera e propria attrazione turistica per i più curiosi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.