Conte: “Quella con la Lega è una stagione chiusa, non si torna indietro”

Il premier dimissionario prende posizione sulla crisi di governo dal G7 di Biarritz

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 24 Ago. 2019 alle 18:48 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 19:26
0
Immagine di copertina
Giuseppe Conte Credit: Facebook

Conte: “Quella con la Lega è una stagione chiusa”

“Conte bis? Non è una questione di persone, ma di programmi”. Queste le parole del premier dimissionario Giuseppe Conte da Biarritz, dove si trova insieme ai potenti del mondo riuniti al summit internazionale del G7. Ma poi Conte specifica: “La stagione con la Lega è chiusa, non si torna indietro”.

Il presidente del Consiglio dimissionario ha fatto dunque capire che vorrebbe chiudere il “secondo forno” e proporsi come reggente di un nuovo governo col Pd, anche in funzione anti-Salvini.

Conte partecipa al G7 con i principali leader mondiali e presiederà anche ad un incontro bilaterale molto importante, quello con il capo di stato egiziano Al Sisi, per discutere anche degli ultimi sviluppi del caso Regeni.

Prima dell’apertura dei lavori ha scritto sul suo profilo Facebook: “Sono fasi delicate per il presente e il futuro della nostra Nazione che, però, non possono farci distogliere lo sguardo dalle grandi sfide globali che inevitabilmente si riflettono anche sul nostro Paese”.

Il tema ufficiale del G7 di Biarritz è la lotta alle diseguaglianze ma le sette potenze hanno diversi temi in agenda. La questione più urgente è senza dubbio quella degli incendi che stanno dilaniando l’Amazzonia.

Verranno discussi anche la Brexit che si avvicina, le tensioni con l’Iran che preoccupano, la guerra dei dazi tra Usa e Cina che manda in fibrillazione tutti i mercati.

> Tutti i temi sul tavolo del G7

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.