Francia, donna barricata all’interno di una banca, minaccia di farsi esplodere ma poi si arrende alla polizia

Di Laura Melissari
Pubblicato il 29 Nov. 2018 alle 15:13 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:50
0
Immagine di copertina

La donna che si era barricata all’interno di una banca nella città francese di Alès, minacciando di farsi esplodere, si è arresa alla polizia. La donna è rimasta per varie ore chiusa nell’agenzia LCL nel centro di Alès, rue d’Avéjean.

Il personale della banca è stato evacuato e portato al birrificio Gambrinus per essere soccorso dai vigili del fuoco della regione del Gard.

Le autorità sono subito accorse sul posto.

Il quartiere è stato isolato. Anche i dipendenti degli edifici vicini sono stati evacuati.

La donna era arrivata intorno alle 9:30 nell’ufficio del centro di Alès, e “senza specifiche dichiarazioni, ha detto di avere una bomba nella sua borsa e di essere pronta a far saltare tutto”, ha detto una fonte della polizia.

Intorno alle 12:30, un negoziatore era entrato in contatto con la donna e dopo un’ora e mezza di trattative è riuscito a farla arrendere.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.