Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:35
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Francia, rapporto shock sugli abusi nella Chiesa: 216.000 vittime di preti pedofili in 70 anni

Immagine di copertina
Credit: EPA/ARMANDO BABANI

Francia, rapporto shock sugli abusi nella Chiesa: 216.000 vittime di preti pedofili in 70 anni

In Francia sono stati 216mila i bambini che hanno subito abusi da parte di preti negli ultimi 70 anni. Lo afferma un rapporto sulla pedofilia all’interno della Chiesa francese presentato oggi, secondo il quale dal 1950 al 2020 il numero di preti pedofili è stato fra 2.900 e i 3.200.

S&D

Jean-Marc Sauvé, presidente della commissione che redatto il rapporto, ha dichiarato che gli abusi sono stati sistemici e che la Chiesa ha mostrato “profonda, totale e perfino crudele indifferenza per anni”, scegliendo di proteggere se stessa piuttosto che le vittime. Sauvé, già membro del Consiglio di Stato e della Corte di Giustizia Ue prima di presiedere la Ciase, la Commissione sugli abusi sessuali nella Chiesa istituita dai vescovi francesi nel 2018, ha accusato la Chiesa di non aver adottato le misure necessarie per prevenire gli abusi, di non averli denunciati e di avere in alcuni casi consapevolmente messo i bambini a contatto con pedofili.

Secondo Sauvé il numero delle vittime di abusi sale da 216.000 a 330.000 “se vi si aggiungono gli aggressori laici che lavoravano nelle istituzioni della chiesa cattolica”, come sagrestani, insegnanti nelle scuole cattoliche, responsabili di movimenti giovanili. “Queste cifre sono ben più preoccupanti, sono agghiaccianti e non potranno in alcun caso non avere conseguenze”, ha detto.

Intervenuto dopo Sauvé alla presentazione del rapporto, il presidente della Conferenza episcopale francese, Eric de Moulins-Beaufort ha chiesto perdono alle vittime, esprimendo vergogna. “Il mio desidero, oggi, è di chiedervi perdono, perdono ad ognuna ed ognuno di voi”, ha dichiarato de Moulins-Beaufort, anche arcivescovo di Reims, aggiungendo che la voce delle vittime “ci sconvolge, il loro numero ci devasta”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Venezia: dal campanile di San Marco cadono alcuni pezzi di cemento armato
Cronaca / Femminicidi, Amnesty: "97 donne uccise, 64 da partner o ex"
Cronaca / Pandoro Ferragni-Balocco, per il giudice ci fu una “pratica commerciale scorretta”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Venezia: dal campanile di San Marco cadono alcuni pezzi di cemento armato
Cronaca / Femminicidi, Amnesty: "97 donne uccise, 64 da partner o ex"
Cronaca / Pandoro Ferragni-Balocco, per il giudice ci fu una “pratica commerciale scorretta”
Cronaca / Piero Fassino denunciato per furto a Fiumicino: “Ma io volevo pagare”
Cronaca / Roma, ventenne stuprata da due nordafricani: adescata su Instagram
Cronaca / Processo Bochicchio, altro rinvio. E ora le parti civili puntano a far riaprire le indagini
Cronaca / Roma, allarme in hotel del centro per esalazioni tossiche: cinque intossicati
Cronaca / Roma, ragazza precipita da muro del Pincio: portata in codice rosso in ospedale
Cronaca / TPI insieme a Domani per la libertà di stampa in Italia
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”