Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI

Immagine di copertina

Il servizio fotografico di Gonzalo Fuentes Moreno e Henry Nicholls sul nuovo settimanale TPI-The Post Internazionale

Maryam aveva 24 anni, era nata nel Kurdistan iracheno e aveva percorso oltre 3.700 chilometri solo per raggiungere il fidanzato Karzan, che si era stabilito nel Regno Unito, dove più volte aveva richiesto un visto per la compagna. La sua vita invece è finita nel canale della Manica, a causa del naufragio di un gommone carico di migranti, in cui sono morte 27 persone. Soprannominata dalla famiglia «Baran» – che in curdo significa «pioggia» – la ragazza è la prima vittima identificata dellaffondamento del 24 novembre 2021 al largo del porto di Calais, a cui sono sopravvissute due persone tratte in salvo dalle autorità francesi.

REUTERS/Gonzalo Fuentes

Poco altro si sa dei 17 uomini, 7 donne e 3 minori deceduti nelle acque gelide tra Francia e Gran Bretagna, ma la tragedia – la più sanguinosa del genere mai avvenuta nel Canale – ha riacceso le polemiche tra Parigi e Londra. Il governo britannico ha offerto più di 62 milioni di euro per aumentare i pattugliamenti oltremanica, ma non ha istituito canali legali per richiedere asilo nel Regno Unito. LEliseo rivendica invece gli oltre 1.500 arresti di trafficanti registrati nellultimo anno, ma non riesce a risolvere il problema dei campi illegali allestiti nei boschi tra Calais e Dunkerque.

REUTERS/Henry Nicholls
Quest
anno più di 25mila persone hanno già attraversato la Manica su imbarcazioni di fortuna, oltre tre volte il totale del 2020. Intanto, Decathlon ha ritirato canoe e kayak dai punti vendita nel nord della Francia per impedire ai migranti di servirsene nella traversata. Ma le partenze non si fermano. Il fotoreportage sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui
Ti potrebbe interessare
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf