Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le forze di difesa israeliane chiudono sei Ong palestinesi etichettate come terroriste: “Attacco alla libertà”

Immagine di copertina

Forze israeliane chiudono sei Ong palestinesi etichettate come terroriste

Le forze di difesa israeliane hanno fatto irruzione e chiuso sei Ong palestinesi, alcune delle quali godono di ampio riconoscimento internazionale, che sono state etichettate da Israele come “terroriste”.

L’operazione si è svolta nella mattinata di giovedì 18 agosto con i militari israeliani, come testimoniano diversi video postati su Twitter, che hanno fatto irruzione nelle sedi delle Ong, confiscato il materiale e posto i sigilli alle porte.

Tra le Ong perquisite dalle forze israeliane, spiccano i nomi di Addameer, che assiste i prigionieri politici palestinesi, e di Al-Haq, un’organizzazione che lavora da anni con le Nazioni Unite. Nell’elenco, inoltre, sono incluse anche Defense for Children International-Palestine, Union of Agricultural Workers, Bisan Center for Research and Development e Union of Palestinian Women Committees.

Le 6 organizzazioni della società civile palestinesi sono state accusate di essere “organizzazioni terroristiche” nell’ottobre 2021 dal governo israeliano in base ai sensi della legge israeliana antiterrorismo del 2016 e alla legge militare del 1945 che Israele applica nei territori occupati.

Le Ong, proclamate ufficialmente terroriste nella giornata di mercoledì 17 agosto, dal ministro della Difesa Benny Gantz, nonostante le proteste della comunità internazionale, tra cui l’Italia che non ha riconosciuto la “lista nera” stilata da Israele, sono accusate di essere espressione del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, partito marxista che Israele considera un gruppo terroristico.

Con la dichiarazione di Gantz, Israele può mettere al bando le Ong, sequestrare i loro beni e addirittura arrestare e incarcerare il personale. “È un attacco sfacciato, una pericolosa escalation che minaccia di paralizzare completamente il lavoro della società civile palestinese nell’opporsi all’abuso dei diritti umani” ha dichiarato il responsabile di Israele e Palestina di Human Rights Watch.

L’operazione militare è stata denunciata anche da B’Tselem, gruppo israeliano per i diritti umanitari, che in un comunicato ha scritto: “È una mossa che caratterizza i regimi totalitari. Ma la guerra non è pace, l’ignoranza non è potere e l’attuale governo non è un governo di cambiamento bensì un governo di continuazione del violento regime di apartheid che è in vigore da molti anni tra il mare e il fiume Giordano. B’Tselem è solidale con i nostri colleghi palestinesi, orgoglioso del nostro lavoro congiunto con loro nel corso degli anni e continuerà a farlo”.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, invece, ha sottolineato che gli Usa non sono avvisati in anticipo e che il governo statunitense chiederà conto a Israele di quanto accaduto.

“Crediamo che il rispetto dei diritti umani, le libertà fondamentali e una società civile forte siano di fondamentale importanza per una governance responsabile e reattiva” ha dichiarato il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Attacco dell'Iran a Israele: ecco cosa è successo sui cieli del Medio Oriente
Esteri / A Gaza oltre 33.700 morti dal 7 ottobre. Idf colpiscono Hezbollah in Libano. L'Iran: "Non esiteremo a difendere ancora i nostri interessi". La Casa bianca: "Non vogliamo una guerra". L'appello del Papa: "Basta violenza!". Il G7 convocato da Meloni: "Evitare un'ulteriore escalation nella regione". Israele non ha ancora deciso se e quando rispondere all'attacco di Teheran
Esteri / Iran: Pasdaran abbordano una nave "collegata a Israele" | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Attacco dell'Iran a Israele: ecco cosa è successo sui cieli del Medio Oriente
Esteri / A Gaza oltre 33.700 morti dal 7 ottobre. Idf colpiscono Hezbollah in Libano. L'Iran: "Non esiteremo a difendere ancora i nostri interessi". La Casa bianca: "Non vogliamo una guerra". L'appello del Papa: "Basta violenza!". Il G7 convocato da Meloni: "Evitare un'ulteriore escalation nella regione". Israele non ha ancora deciso se e quando rispondere all'attacco di Teheran
Esteri / Iran: Pasdaran abbordano una nave "collegata a Israele" | VIDEO
Esteri / L’ex ambasciatore Usa era una spia a servizio di Cuba: “Condannato a 15 anni di carcere”
Esteri / Australia, accoltella i passanti a Sydney: 6 morti. La polizia: "Non è terrorismo"
Esteri / Usa: Biden interrompe il suo viaggio in Delaware e torna a Washington. Israele chiude le scuole
Esteri / Hong Kong: il portoghese Joseph John è il primo europeo incarcerato ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale cinese
Esteri / Anche l’Inghilterra limita la prescrizione ai minori dei farmaci sospensivi della pubertà
Esteri / La strage degli innocenti: i numeri a Gaza non tornano
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema