Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Le forze governative irachene hanno conquistato l’aeroporto di Mosul

L'esercito ha preso il controllo anche dell'autostrada che conduce allo scalo e di una località a sud-ovest della città nota per essere il covo dei cecchini dell'Isis

Di TPI
Pubblicato il 23 Feb. 2017 alle 14:38 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:58
0
Immagine di copertina

Le forze governative irachene affermano di aver conquistato l’aeroporto di Mosul, a sud della roccaforte jihadista. A riferirlo è la tv irachena al Iraqiya. Secondo altre fonti ci sarebbero combattimenti in corso negli edifici della zona nord dello scalo aereo.

Le forze governative avrebbero preso il controllo anche dell’autostrada che porta allo scalo.

Altri scontri si registrano nella vicina base militare di Ghazlan, per metà in mano alle forze governative e per metà ancora sotto il controllo dell’Isis.

Conquistata dalle forze governative anche Tel Rayyan, una località a sud-ovest di Mosul, nota per essere il covo dei cecchini dell’Isis, luogo da cui i miliziani del sedicente Stato Islamico sparavano colpi di artiglieria per rallentare l’offensiva nemica.

L’assalto all’aeroporto è arrivato durante l’offensiva che l’esercito iracheno, appoggiato dagli Stati Uniti, ha avviato il 19 febbraio per riprendere possesso della parte occidentale di Mosul, la seconda città dell’Iraq per popolazione dopo la capitale Baghdad, dal giugno 2014 sotto il controllo dell’Isis e roccaforte del sedicente Stato Islamico in Iraq.

Nel gennaio 2017 le truppe irachene erano riuscite a riprendere il controllo di tutta la parte orientale di Mosul, situata a est del fiume Tigri.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.