Coronavirus:
positivi 39.893
deceduti 33.530
guariti 160.092

Le forze aeree americane hanno colpito l’Isis a Sirte in Libia

Il Pentagono ha annunciato di aver colpito i miliziani estremisti nella roccaforte di Sirte, in Libia, in seguito alla richiesta del governo di Serraj

Di TPI
Pubblicato il 1 Ago. 2016 alle 17:25 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:56
0
Immagine di copertina

Le forze armate degli Stati Uniti hanno condotto dei raid aerei contro i miliziani dell’Isis a Sirte, in Libia, lunedì 1 agosto 2016.

Come confermato dal primo ministro libico Fayez Serraj, l’intervento era stato richiesto dal governo di accordo nazionale libico.

Ad autorizzarli il presidente americano Barack Obama su raccomandazione del segretario della Difesa Ash Carter e del capo di stato maggiore generale Joseph Dunford.

Il sostegno aereo americano servirà a permettere che il governo di espellere definitivamente il sedicente Stato islamico da Sirte.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.