Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Quali film tratti da una storia vera sono i meno fedeli alla realtà

Immagine di copertina

Il sito Information is Beautiful ha realizzato alcuni grafici che mostrano il tasso di verità presente in vari film, come The Social Network e The Wolf of Wall Street

Sarà capitato a tutti prima o poi di guardare un film al cinema o in televisione e di leggere, solitamente subito prima dei titoli di testa, la dicitura “Tratto da una storia vera” o “Liberamente ispirato da fatti realmente accaduti”.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Hollywood non ha mai esitato a servirsi della cronaca per realizzare prodotti di successo, ma se l’idea di base è sempre quella di rifarsi a un evento reale, ci sono diversi gradi di veridicità per quello che viene rappresentato sullo schermo.

Per ogni film che ricostruisce in modo più fedele possibile gli eventi, ce ne sono altri che si limitano a riprendere la storia vera in senso lato e poi a costruirci sopra tutta una serie di dettagli più o meno importanti che provengono dalla mente degli sceneggiatori.

Il sito Information is Beautiful si è occupato di svolgere un controllo accurato di questi diversi approcci, realizzando una serie di infografiche che mostrano il tasso di verità presente in vari film celebri, da The Social Network, sulla nascita di Facebook, al recente Lion – La strada verso casa.

Ogni pellicola è analizzata scena per scena, e a ogni segmento viene data una classificazione, da “vero”, “verosimile”, “probabilmente falso” a “falso”. L’insieme di questi “voti” fa sì che se ne possa trarre una “percentuale di verosimiglianza”, che varia di film in film a seconda del loro grado di accuratezza nel ricostruire storie vere.

Si passa dal cento per cento di accuratezza di Selma, sulle lotte di Martin Luther King, al 41,4 per cento di The Imitation Game, sulla vita del matematico britannico Alan Turing:

 

Cliccando su una singola scena, è possibile leggere una descrizione di ciò che avviene e di ciò che è presumibilmente accaduto nella realtà.

Sul sito è possibile trovare altri esempi e scoprire, da The Wolf of Wall Street al Discorso del re, quali tra questi film siano stati più fedeli alla loro “storia vera”.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Zaporizhzhia, 40 razzi vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa. Aiea: “Rischio di disastro”
Esteri / Raid israeliani su Gaza: sale a 32 il numero dei morti tra cui 6 bambini. Lapid: “Obiettivi raggiunti”
Esteri / Usa, Biden negativo al Covid: “Resterà in isolamento”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Zaporizhzhia, 40 razzi vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa. Aiea: “Rischio di disastro”
Esteri / Raid israeliani su Gaza: sale a 32 il numero dei morti tra cui 6 bambini. Lapid: “Obiettivi raggiunti”
Esteri / Usa, Biden negativo al Covid: “Resterà in isolamento”
Esteri / Regno Unito, è morto Archie: i medici hanno staccato le macchine che lo tenevano in vita
Esteri / La tragedia dei “niños robados”: così 300mila bambini sono stati sottratti alle loro madri durante il franchismo
Esteri / Washington: un fulmine cade vicino alla Casa Bianca e uccide tre persone | VIDEO
Esteri / “Ecco perché stiamo facendo il gioco di Putin”: il politologo Santangelo a TPI
Esteri / Il grande risiko dello zar nei Balcani: così Putin sfida la Nato al di là dell’Adriatico
Esteri / Piogge torrenziali in Giappone: esondazioni e dispersi. Evacuate 540mila persone
Esteri / Brittney Griner condannata per droga, Lavrov: “Mosca disponibile a scambio di detenuti con Washington”