Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Fillon rimane il candidato del partito repubblicano francese

Immagine di copertina

Dopo una riunione dei conservatori a Parigi si è deciso di andare avanti con Fillon anche dopo le indagini che lo riguardano per il cosiddetto Penelopegate

Francois Fillon rimane il candidato alle presidenziali francesi dei Republicains. Durante il comitato politico del partito che si è svolto lunedì 6 marzo 2017 a Parigi, Fillon ha confermato la propria candidatura escludendo ogni “piano B”.

Il partito lo “sostiene all’unanimità”, come ha riferito il presidente del Senato, Gerard Larcher.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Il leader dei Republicains, Bernard Accoyer, ha confermato il rilancio della campagna a sostegno di Fillon. 

L’ex primo ministro Alain Juppé aveva annunciato, nella mattinata di lunedì 6 marzo, che non avrebbe sostituito Fillon nella corsa all’Eliseo, dopo le richieste ricevute negli ultimi giorni in seguito all’inchiesta giudiziaria che coinvolge il candidato e sua moglie Penelope.

“Il dibattito è chiuso”, avrebbe detto Larcher, chiedendo a Fillon di fare il possibile per tenere unito il campo conservatore, secondo quanto riportato da Reuters

Secondo quanto scrive l’Ansa, la “via d’uscita” auspicata dai vertici del partito per sbloccare l’impasse sul candidato potrebbe essere rappresentata da Francois Baroin, che potrebbe essere affiancato al candidato con un “ticket”.

Baroin, cinquantuno anni, ex ministro e portavoce del governo ed ex giornalista radiofonico, avrebbe eventualmente la garanzia della carica di primo ministro in caso di affermazione elettorale. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio