Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Nelle Filippine 150 prigionieri sono evasi da un carcere in seguito all’attacco di ribelli islamici

Immagine di copertina

Una guardia è rimasta uccisa e un detenuto ferito. Nelle Filippine, un paese a maggioranza cattolica, da anni vanno avanti scontri tra i separatisti e forze dell'ordine

Più di 150 detenuti sono fuggiti da una prigione nel sud Filippine dopo che alcuni uomini armati hanno attaccato le guardie del carcere, permettendo ai prigionieri di scappare, approfittando del caos seguito alla sparatoria.

Una guardia è rimasta uccisa e un detenuto ferito. Nelle Filippine, un paese a maggioranza cattolica, da decenni vanno avanti gli scontri tra i separatisti islamici e le forze dell’ordine.

L’evasione è avvenuta presso il carcere del distretto di North Cotabato, vicino la città di Kidapawan, nell’isola di Mindanao, dove si trovavano oltre 1.500 detenuti.

La sparatoria è durata per circa due ore, e nella confusione alcuni prigionieri sono riusciti a fuggire dalla parte posteriore della prigione, dove hanno scavalcato le mura impilando i loro letti.

L’obiettivo dell’attacco, secondo le autorità, era proprio quello di liberare alcuni ribelli islamici che si trovavano in carcere.

È ora in corso una caccia all’uomo guidata da esercito e polizia per rintracciare i detenuti evasi. Almeno sei sono stati già ricatturati.

Non è la prima volta che avviene un’evasione del genere da un carcere del paese, anche se questa è la più numerosa. Nel 2007 più di 40 detenuti erano fuggiti in seguito a un attacco dei guerriglieri e quattro anni dopo anche un altro gruppo di prigionieri era evaso in seguito a un attacco alla stessa prigione.

Il sud delle Filippine, ha una lunga storia di evasioni violente alle spalle.

Nel mese di agosto 2016 gli estremisti islamici affiliati al sedicente Stato islamico hanno liberato otto detenuti del carcere di Marawi, sull’isola di Mindanao.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa