Me

“Sono sacrileghi”: una congregazione di preti ha dato fuoco ai libri di Harry Potter | FOTO

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 1 Apr. 2019 alle 20:21 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:03
Immagine di copertina
Credits: Facebook Sms Znieba

Nel nord della Polonia un prete ha dato fuoco a una serie di libri, tra cui quelli di Harry Potter, e documentato il rogo su Facebook sulla pagina “Sms Znieba”. Oltre ai volumi della scrittrice britannica JK Rowling, sono finiti tra le fiamme una maschera africana e alcune statuette a forma di elefante.

Nelle immagini del falò che si è svolto nella cittadina di Koszalin si vedono due preti in chiesa che impugnano una cesta piena di libri e che poi si incamminano verso un giardinetto. Subito dopo vengono appiccate le fiamme di fronte a due chierichetti.

Nel post accanto alla foto viene citato un passo del Deuteronomio (il quinto libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana): “Brucia le immagini dei loro dei”. Non è la prima volta che il maghetto nato dalla penna di JK Rowling viene considerato come un personaggio sacrilego. Anche Twilight è finito spesso nel mirino.

Non sono mancati sul social network commenti sdegnati di fedeli e appassionati di Harry Potter verso questa iniziativa del gruppo fondamentalista cattolico.

Le 7 cose importanti su Harry Potter che forse non sai

Harry Potter, è nato un corso di laurea in legge che si ispira alla saga del mago

Harry Potter, questa teoria cambierà radicalmente il vostro modo di guardare il film

falò libri harry potter
Credits: Facebook Sms Znieba
falò libri harry potter
Credits: Facebook Sms Znieba