Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tutti i numeri degli Europei di calcio del 2016

Immagine di copertina

Ci sono alcune statistiche non per forza scontate da sapere sull'Europeo di calcio che si tiene in Francia

Il 10 giugno del 2016 iniziano in Francia i Campionati europei di calcio. In attesa di sapere chi vincerà, chi saranno i migliori giocatori e chi invece darà delusioni ai propri tifosi, ci sono alcune statistiche non per forza scontate da sapere su questa competizione sportiva.

Gli Europei di calcio del 2016 sono la quindicesima edizione di questa competizione, nonché la terza a svolgersi in Francia dopo la prima in assoluto, tenutasi nel 1960, e quella del 1984. Si tratta del primo paese in assoluto ad ospitare per tre volte questa competizione, e di uno dei tre, insieme all’Italia (1968 e 1980) e al Belgio (1972 e 2000 insieme ai Paesi Bassi) ad ospitarlo più di una volta.

Per la prima volta nella storia, agli Europei parteciperanno 24 squadre. Nel 2012, infatti, le squadre partecipanti erano 16, e si tratta del primo aumento di squadre partecipanti che non corrisponde a un raddoppio rispetto al numero dell’edizione precedente.

Tra queste 24 squadre, quella che ha partecipato più volte alla competizione è la Germania, a quota 12, seguita dalla Russia, che se si contano le partecipazioni come Unione Sovietica e quella del 1992 come CSI è a quota 11, cui segue la Spagna a dieci, Francia, Inghilterra, Italia e Repubblica Ceca (comprese le partecipazioni come Cecoslovacchia) a nove, il Portogallo a sette, la Svezia a sei, Belgio, Romania e Croazia a cinque, Svizzera e Turchia a quattro, Polonia, Ungheria e Irlanda a tre, Austria e Ucraina a due.

Sarà invece la prima apparizione agli Europei per Galles, Irlanda del Nord, Islanda, Slovacchia e Albania, che portano così a 33 le nazionali che fino a oggi hanno preso parte a questa competizione.

I 552 giocatori convocati (23 per ciascuna delle 24 nazionali) provengono da 40 campionati nazionali diversi. I club più rappresentati sono la Juventus e il Liverpool, con 12 giocatori, cui segue a 11 il Tottenham, a dieci il Manchester United, a nove Barcellona, Bayern Monaco e Fenerbache e a otto Arsenal, Basilea, CSKA Mosca, Real Madrid e Roma.

Il campionato da cui verranno il maggior numero di calciatori degli europei sarà quello inglese, con 134 giocatori, seguito da quello tedesco a 65, quello italiano a 56, quello turco a 36, quello spagnolo a 35, quello russo a 32, quello francese a 22, quello ucraino a 20, e quello svizzero a pari merito con quello polacco a 15.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Spagna: folla in strada festeggia la prima notte senza stato di emergenza e coprifuoco | VIDEO
Esteri / Un pavone interrompe Draghi in conferenza stampa: il simpatico siparietto del premier | VIDEO
Esteri / Afghanistan, due esplosioni davanti a una scuola di Kabul: almeno 50 morti e 100 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Spagna: folla in strada festeggia la prima notte senza stato di emergenza e coprifuoco | VIDEO
Esteri / Un pavone interrompe Draghi in conferenza stampa: il simpatico siparietto del premier | VIDEO
Esteri / Afghanistan, due esplosioni davanti a una scuola di Kabul: almeno 50 morti e 100 feriti
Esteri / Sadiq Khan è stato rieletto sindaco di Londra
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro