Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’esercito polacco invade per errore la Repubblica Ceca: “È stato un malinteso”

Immagine di copertina
Credit: Wojska Specjalne / Facebook

La vicenda risale allo scorso fine maggio, ma è emersa in questi giorni grazie alla ricostruzione di alcuni quotidiani locali

L’esercito polacco invade la Repubblica Ceca per errore

L’esercito polacco invade la Repubblica Ceca per errore: è quanto accaduto alla fine di maggio a causa di un “malinteso”. L’incredibile vicenda è emersa solamente in queste ore grazie ad alcuni media locali, che hanno ricostruito l’intera storia. Secondo quanto è emerso, l’esercito polacco era impegnato in un’esercitazione quando ha sconfinato nella Repubblica Ceca, piazzando i suoi uomini e i suoi mezzi nella cittadina di Pelhřimovy, nell’est della Repubblica Ceca. I media, inoltre, affermano che gli uomini dell’esercito si sono comportanti anche in modo aggressivo contro i giornalisti, giunti sin lì per capire cosa stesse succedendo, ma anche contro i cittadini comuni, ai quali, così come confermato dal ministro degli Esteri ceco è stato impedito l’accesso in una chiesa.

A quel punto la Repubblica Ceca ha informato la Polonia di ciò che era accaduto e, non è chiaro dopo quanto tempo, l’esercito polacco si è successivamente ritirato dal territorio ceco. “Nello spirito delle buone relazioni tra Polonia e Repubblica Ceca, crediamo che si sia trattato solo di un piccolo malinteso che è stato rapidamente chiarito” ha dichiarato l’ufficio stampa del ministero degli Esteri polacco, secondo cui i soldati hanno semplicemente stabilito la loro posizione nel posto sbagliato. L’incidente non sembra aver lasciato strascichi sui rapporti tra i due Paesi, così come confermato dal portavoce del ministro degli Esteri ceco: “Le nostre controparti polacche ci hanno assicurato in via ufficiosa che questo incidente è stato solo un malinteso causato dall’esercito polacco, senza alcuna intenzione ostile”.

Leggi anche: 1. Mentana: “Vi ricordo che il campo di Auschwitz sorgeva nella cattolicissima Polonia”. La reazione dell’ambasciata polacca: “Ingiustificato” / 2. Polonia, migliaia di partecipanti alla marcia sovranista dell’ultradestra antisemita, omofoba e antieuropea

Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Esteri / Ucraina, uomo si barrica nella sede del governo e minaccia di far esplodere una bomba: arrestato
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole
Esteri / Bielorussia, ritrovato morto impiccato il dissidente anti Lukashenko scomparso a Kiev
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson