Covid ultime 24h
casi +28.337
deceduti +562
tamponi +188.747
terapie intensive +43

L’esercito iracheno ha ucciso il comandante dell’Isis nella città vecchia di Mosul

Continua l'avanzata dei militari di Baghdad per la riconquista dell'Iron Bridge sul fiume Tigri

Di TPI
Pubblicato il 14 Mar. 2017 alle 20:45 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:57
0
Immagine di copertina

Le forze governative irachene hanno ucciso il comandante del sedicente Stato Islamico, Abu Abdul Rahman al-Ansary, durante la battaglia per la riconquista del distretto Bab al-Tob . Rahman al-Ansary controllava la città vecchia di Mosul, la capitale dell’autoproclamato califfato in Iraq.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La morte del capo militare rappresenta un duro colpo per i militanti dell’Isis che tentano di fermare l’esercito di Baghdad nella sua avanzata per strappare i territori della città ai jihadisti. Tra gli obiettivi dell’offensiva l’Iron Bridge sul fiume Tigri. Altri due ponti più a sud sono già stati riconquistati.

Nei pressi del museo di Mosul, le forze irachene hanno attaccato i cecchini dell’Isis con veicoli armati. Nel frattempo un attacco aereo ha colpito un edificio e ha coperto di fumo e polvere le truppe.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.