L’esercito iracheno ha aperto un nuovo fronte contro l’Isis a Mosul

Le forze armate avanzeranno contro i miliziani jihadisti da nord-ovest sostenendo l'offensiva che dal mese di ottobre 2016 procede da sud verso la città

Di TPI
Pubblicato il 4 Mag. 2017 alle 08:27 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:56
0
Immagine di copertina

Le forze armate irachene hanno aperto un nuovo fronte contro il sedicente Stato islamico a Mosul il 4 maggio 2017. L’offensiva contro i miliziani jihadisti partirà anche da nord-ovest secondo quanto riferito a Reuters da un comandante militare. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

I militari impegnati nell’operazione contro l’Isis appartengono alla nona divisione corazzata e alle unità Rapid Response del ministero degli Interni del paese. L’operazione sarà di supporto all’avanzata da sud del Servizio anti-terrorismo e della polizia federale. 

La coalizione internazionale a guida statunitense sta fornendo supporto con mezzi di aria e di terra all’offensiva su Mosul che è cominciata nel mese di ottobre 2016 e che ha costretto i militanti a ritirarsi nella parte nordoccidentale della città. Tra i siti ancora sotto il controllo dei jihadisti c’è la città vecchia e la grande moschea al-Nuri da dove Abu Bakr al-Baghdadi proclamò il suo califfato nel 2014.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.