Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’esercito iracheno ha completato la liberazione di Mosul est dall’Isis

Immagine di copertina

Tutta la sponda orientale del fiume Tigri è stata liberata. Ora sarà possibile lanciare l'offensiva contro i quartieri occidentali ancora interamente in mano ai miliziani

L’esercito iracheno ha reso noto di aver completato la riconquista della parte orientale di Mosul sottraendola al sedicente Stato islamico mercoledì 18 gennaio 2017.

Il capo dell’antiterrorismo Talib Shaghati ha riferito alla stampa che le forze armate governative hanno preso il controllo della sponda est del fiume Tigri, che divide a metà la città divenuta capitale dell’autoproclamato califfato nel 2014.

La campagna per la liberazione di Mosul è cominciata il 17 ottobre 2016, ma l’ultima decisa offensiva è stata lanciata a dicembre e ha fatto rapidamente progressi verso il corso d’acqua.

Dalla sponda orientale sarà ora possibile lanciare l’attacco verso la parte occidentale di Mosul, ancora interamente nelle mani dell’Isis.

Alcuni miliziani estremisti sono ancora intrappolati nei quartieri nordorientali della città.

— LEGGI ANCHE: Tutti gli ultimi aggiornamenti sull’offensiva per cacciare l’Isis da Mosul

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole