Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’esercito iracheno è arrivato alle porte di Mosul

Immagine di copertina

La nona divisione corazzata dell'esercito iracheno si trova a 5 km dai confini della città

Le forze irachene sono entrate per la prima volta dall’inizio dell’offensiva per cacciare i miliziani del sedicente Stato islamico, nella periferia orientale di Mosul. La resistenza dei miliziani è molto forte. 

Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha chiesto ai jihadisti di “arrendersi o morire”.

Circa 50.000 forze di sicurezza irachene, insieme ai combattenti curdi, a tribù arabe sunnite e miliziani sciiti sono coinvolte da due settimane nell’offensiva per cacciare l’Isis dalla sua ultima roccaforte nel paese, conquistata nel 2014.

La nona divisione corazzata dell’esercito iracheno si trova a 5 km dai confini della città.

Altre unità dell’esercito e di combattenti curdi stanno avanzando da sud e da nord, mentre le milizie sciite stanno cercando di entrare dalla periferia occidentale.

Prima dell’inizio dell’operazione, iniziata il 17 ottobre, vi erano tra i 3.000 e 5.000 militanti rimasti a Mosul, insieme a circa di 1,5 milioni di civili. Più di 17.900 cittadini sono fuggiti finora. 

TUTTI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SULL’OFFENSIVA PER CACCIARE L’ISIS DA MOSUL

Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel