Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il bordello di lusso del Nevada

Immagine di copertina

Negli ultimi anni numerosi bordelli del Nevada hanno chiuso per fallimento. Il ranch Sheri’s, però, non risente della crisi, grazie all'offerta di esperienze stravaganti

In un ranch del Nevada, negli Stati Uniti, ogni due settimane un gruppo di donne si incontra per discutere di sex toys, imparare a usare le corde per pratiche masochistiche, o trovare nuovi modi per regalare al proprio cliente “un’esperienza completa”.

S&D

Si tratta di vere e proprie conferenze sul sesso, per le professioniste del settore, e sono famose in tutto il mondo.

I workshop generalmente sono frequentati da circa una settantina di donne, che arrivano non solo dal resto degli Stati Uniti ma anche dalla Germania, dal Sud Africa, dalla Tailandia e dalle isole Fiji.

Il ranch Sheri’s, nella cittadina di Pahrump, è considerato una scuola d’eccellenza per chi lavora nell’industria del sesso.

Negli ultimi anni numerosi bordelli del Nevada hanno cessato l’attività per fallimento. Nel 1985 c’erano 34 case chiuse con regolare licenza, mentre oggi sono solo 19. Secondo George Flint, lobbista americano esperto del settore, il calo è legato alla recessione e alla vicinanza di Los Angeles, il regno delle escort.

Il ranch Sheri’s, però, non risente della crisi e continua a essere tra i bordelli più frequentati, anche da uomini d’affari e clienti prestigiosi. Ristrutturato nel 2001 da un’ex detective della squadra omicidi di Chicago, lo Sheri’s ospita anche un hotel di lusso e un ristorante.

Il segreto del successo è l’innovazione e la stravaganza: allo Sheri’s si può essere rinchiusi nelle gabbie, ricevere un massaggio nuru giapponese, fare giochi di ruolo e fingere una relazione tra boss e segretaria, o farsi sculacciare con un righello. Ci sono offerte speciali anche per lesbiche e amanti dei rapporti a tre.

Una ragazza australiana che lavora nel bordello, Emma, dice che lo Sheri’s è di gran lunga migliore rispetto alle case chiuse australiane: “In Australia, le persone vengono solo in pausa pranzo, per 20 minuti, e poi vanno via. Non riusciamo nemmeno a conoscerli”, dice Emma in un’intervista con The Guardian.

Nel bordello del Nevada, invece, le ragazze preparano l’incontro e parlano per mesi con i potenziali clienti. A volte gli uomini mandano delle vere e proprie sceneggiature anticipate, che le escort devono imparare a memoria e recitare durante gli incontri. Alcuni spediscono anche i costumi che vogliono vedere indossati dalle donne.

Il bordello è un punto di riferimento anche per molti principianti. Un signore di 58 anni, ancora vergine, lo visitò alcuni anni fa e scrisse un articolo sulla sua esperienza. Da allora, è diventato un cliente regolare.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Esteri / Gaza: oltre 34.260 morti dal 7 ottobre. Media: "Il direttore dello Shin Bet e il capo di Stato maggiore dell'Idf in Egitto per discutere dell'offensiva a Rafah". Hamas diffonde il video di un ostaggio. Continuano gli scambi di colpi tra Tel Aviv e Hezbollah al confine con il Libano. L'Ue chiede indagine indipendente sulle fosse comuni a Khan Younis. Biden firma la legge per fornire aiuti a Ucraina, Israele e Taiwan
Esteri / Gaza: oltre 34.180 morti. Hamas chiede un'escalation su tutti i fronti. Tel Aviv nega ogni coinvolgimento con le fosse comuni di Khan Younis. Libano, Idf: "Uccisi due comandanti di Hezbollah". Il gruppo lancia droni su due basi in Israele. Unrwa: "Impedito accesso ai convogli di cibo nel nord della Striscia"
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Macron chiede a Netanyahu "un cessate il fuoco immediato e duraturo". Erdogan: "Evitare escalation". Usa: "Nessuna sanzione per unità Idf, solo divieto di ricevere aiuti"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini