Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:42
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le emissioni di CO2 sono diminuite nel 2015

Immagine di copertina

È la prima volta da quando l’economia mondiale ha iniziato a crescere che i dati indicano una riduzione del dato delle emissioni di anidride carbonica

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Nature Climate Change e presentata al COP21, il vertice sul clima di Parigi, ha annunciato che le emissioni di anidride carbonica prodotta da combustibili fossili e industrie si sarebbero ridotte dello 0,6 per cento nel 2015.

Si tratterebbe di un traguardo storico, dato che è la prima volta da quando l’economia mondiale ha iniziato a crescere che i dati indicano una riduzione delle emissioni. Dal 2000 in poi, erano infatti cresciute ogni anno del 2-3 per cento.

Questo risultato sarebbe stato determinato da una riduzione dell’utilizzo del carbone in Cina – che insieme agli Stati Uniti rimane uno dei due paesi che inquinano di più al mondo (mappa) – e dall’aumento della produzione di energia tramite fonti rinnovabili.

“Ci aspettiamo che le emissioni si stabilizzino del tutto o che addirittura il dato scenda” ha affermato Corinne Le Quere, ricercatrice dell’università britannica East Anglia, che ha partecipato alla ricerca. 

Gli studiosi sono però preoccupati a causa della crescita delle emissioni di anidride carbonica in India, che al momento si attesta come quarto paese inquinante. 

La crescita economica del territorio indiano sta provocando un aumento dell’inquinamento del paese che influisce sul dato globale. Il governo indiano, secondo gli studiosi, dovrebbe provvedere a implementare le infrastrutture industriali per impedire che le emissioni di CO2 crescano in maniera esponenziale.

Durante un’intervista con la Bbc, Le Quere ha sottolineato l’importanza dell’incontro sul clima di Parigi per continuare a fare passi avanti in futuro: “Per affrontare il problema del cambiamento climatico, le emissioni dovrebbero essere pari a zero, non basta che esse non crescano. Siamo ancora molto, molto lontani da questo obiettivo”.

Dopo dieci giorni a Parigi non c’è ancora un accordo concreto sul clima 

Cose da sapere sulla conferenza sul clima di Parigi 

Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo