Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

MeToo, Emily Ratajkowski arrestata mentre protestava contro la nomina del giudice Kavanaugh

Immagine di copertina

La modella ha occupato insieme ad altre centinaia di manifestanti gli uffici del Senato in segno di protesta

L’attrice Amy Schumer e la modella Emily Ratajkowski sono tra le centinaia di persone arrestate a Washington il 5 ottobre per aver protestato contro la potenziale nomina del giudice Brett Kavanaugh,  accusato da 3 donne di molestie sessuali, alla Corte suprema.

Migliaia di manifestanti si sono radunati davanti alla sede della Corte per esprimere la propria opposizione alla candidatura del giudice scelto da Trump, portando con sé cartelloni con le scritte “Believe Survivors” e “Kava-Nope”.

La polizia del Campidoglio ha fatto sapere che 302 persone sono state arrestate nel corso della giornata.

Tra loro, anche l’attrice Amy Schumer, parente del leader del gruppo di minoranza al Senato Chuck Schumer.

Nel corso della manifestazione, la Schumer ha urlato: “Un voto per Kavanaugh è un voto che dice che le donne non contano.”

Anche la modella Ratajkowski ha fatto sapere di essere stata arrestata attraverso il suo account Twitter.

“Oggi sono stato arrestaa per aver protestato contro la nomina alla Corte suprema di Brett Kavanaugh”, ha scritto la donna.

“Gli uomini che fanno del male alle donne non possono avere posizioni di potere”.

La manifestazione del 5 ottobre arriva in un momento di grande tensione per la nomina del giudice Kavanaugh, la cui elezione deve essere approvata o rifiutata entro sabato 6 ottobre dopo il primo sì al Senato.

Il giudice deve rispondere di molestie sessuali dopo che tre donne hanno sporto denuncia contro di lui, accuse che Kavanaugh ha continuato a negare anche davanti al Tribunale.

Gli agenti di polizia hanno detto ai manifestanti che si erano radunati all’interno degli uffici del Senato nel corso della manifestazione che sarebbero stati arrestati se non avessero lasciato immediatamente la struttura.

Le centinaia di persone che si sono rifiutate di obbedire, tra cui l’attrice Amy Schumer e la modella Emily Ratajkowskitra, sono state accusate di ostruzione e occupazione di luogo pubblico, secondo quanto riferito dalla polizia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo