Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

L’interprete del film Juno conosciuto finora come Ellen Page fa coming out: “Sono transgender, chiamatemi Elliot”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 2 Dic. 2020 alle 11:45 Aggiornato il 2 Dic. 2020 alle 15:07
333
Immagine di copertina

Page: “Sono transgender, chiamatemi Elliot”

La star di Hollywood conosciuta finora come Ellen Page ha fatto coming out come transgender e ha detto ai suoi fan su Facebook che da oggi si chiamerà “Elliot“. Candidato agli Oscar nel 2008 e interprete di film come Juno e X Men, 33 anni, Page aveva fatto il suo primo coming out annunciando di essere gay sei anni fa. Ora, in un lungo post condiviso sui suoi profili social, l’attore di origini canadese ha detto di considerarsi un trans e che d’ora in poi preferirà l’uso di pronomi al maschile come “he/loro” e del pronome neutro “they/lor”.

“Mi sento fortunato di potervelo dire. Di essere qui. Di essere arrivato a questo punto della mia vita”, ha scritto, esprimendo la sua “estrema gratitudine per le persone che l’hanno appoggiato durante questo viaggio”. “Non so da dove iniziare per farvi capire come è straordinario amare finalmente la persona che sono”, ha aggiunto. Sposato da due anni con la ballerina e coreografa Emma Porter, Page ha ammesso di essere stato spaventato dalla prospettiva del suo secondo coming out, assai più difficile del primo a causa “dell’odio, gli scherzi e la violenza” a cui sono soggetti i trans.

Il post di Elliot Page sui social: “Sono transgender”

“Grazie alla comunità trans per il coraggio e l’incessante lavoro per rendere il mondo un posto più inclusivo e compassionevole”, ha scritto, attaccando i leader politici che invece “lavorano per criminalizzare la sanità per i trans: gente che ha le mani sporche di sangue”. Prima dell’annuncio di oggi, Page è stata una delle attrici gay di più alto profilo a Hollywood insieme a Laverne Cox, Trace Lysette, Brian Michael Smith e  Joey Soloway, creatore di “Transparent”

Leggi anche: Ellen Page: “Il coming out è stato una liberazione. Prima soffrivo di attacchi di panico e sfioravo una donna in pubblico”

333
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.