Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Elezioni comunali in Ungheria: Orban perde Budapest e altre città

Immagine di copertina

Clamorosa sconfitta per il premier sovranista e per il suo partito Fidesz

Elezioni comunali in Ungheria: Orban perde Budapest e altre città

Clamoroso risultato alle elezioni comunali che si sono tenute in Ungheria con il premier Viktor Orban che ha perso la capitale Budapest e anche altre città.

A rivelarlo è stato l’Ufficio elettorale nazionale che nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre ha svelato i risultati che, seppur parziali, rappresentavano comunque l’81 per cento delle schede scrutinate: numeri, dunque, molto vicini a quelli definitivi.

Le elezioni comunali ungheresi, la cui affluenza si aggira intorno al 50 per cento degli aventi diritto, hanno inflitto una sconfitta clamorosa al premier sovranista Viktor Orban (qui il suo profilo), che perde in più della metà delle città in cui si è votato.

A far rumore più di tutte, però, è la capitale Budapest, che passa a Gergely Karacsony, Il candidato dei partiti uniti dell’opposizione ha ottenuto il 50,62 per cento dei voti, mentre il candidato di Fidesz, il partito di Orban nonché sindaco uscente Istvan Tarlos ha preso il 44,29 per cento.

A Budapest, così come in altre città, le opposizioni, dalla sinistra ecologista all’ultradestra di Jobbik, si sono unite per far fronte comune contro il premier ungherese, che ha incassato, così, una sonora sconfitta.

Viktor Orban non ha ancora commentato i risultati delle elezioni comunali in Ungheria: tuttavia, nonostante i risultati poco incoraggianti, il suo partito, Fidesz, resta ancora saldamente maggioritario in tutto il resto del paese.

Ungheria, come muore la libertà di stampa al centro dell’Europa. Il reportage di TPI

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo