Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Elezioni Ucraina, exit poll: il comico Zelensky vince con il 73,2%. Sconfitto Poroshenko

Immagine di copertina

Elezioni Ucraina 2019 – Il comico Vladimir Zelensky, secondo i primi exit poll, è il nuovo presidente dell’Ucraina. L’attore è in netto vantaggio sullo sfidante Petro Poroshenko, il presidente uscente. Zelenksy, secondo i primi dati, avrebbe raccolto il 73,2% dei consensi, mentre Poroshenko è fermo al 25,2. Un risultato storico per l’attore e presentatore divenuto famoso grazie a una serie televisiva.

Dopo aver umiliato la leader della rivoluzione arancione Yulia Tymoshenko, Zelensky ha superato anche la concorrenza di Poroshenko.

I dati, non ancora definitivi, sono riferiti alle 18:00. Un secondo exit-poll, con i numeri aggiornali alla chiusura dei seggi, verrà diffuso alle 22:00 ore locali. Per questo è importante usare ancora il condizionale prima di parlare di vittoria certa per il leader del partito ‘Servitore del Popolo’, anche se il distacco con Poroshenko è talmente ampio da lasciare pochi dubbi.

Inoltre al primo turno delle elezioni in Ucraina 2019 gli exit-poll erano stati molto precisi. Zelensky ha fatto leva sul popolo ucraino definendosi “una persona semplice” ma decisa a “spezzare il sistema” di corruzione che da anni domina nel Paese.

Neofita della politica, dopo aver votato, accompagnato dalla moglie, aveva dichiarato fiducioso: “Oggi vincerà l’Ucraina, abbiamo unito il Paese”. Il suo essere estraneo alle dinamiche del potere è stata la marcia in più per il successo.

Refrattario ai dogmi della politica e alle sue rigide regole, oggi dopo aver votato ha mostrato ai giornalisti la scheda elettorale compilata col suo nome sbarrato. A quel punto la polizia si è  recata al suo quartiere generale. Zelensky, dopo aver firmato il verbale, ha commentato: “Giusto così, la legge deve essere uguale per tutti”.

Lo spoglio dei voti reali darà la conferma della sua vittoria e della fine dell’era Poroshenko.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo