Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Henriette Reker, candidata accoltellata, è il nuovo sindaco di Colonia

Immagine di copertina

La donna ha vinto con il 52,6 per cento dei voti. Sabato 17 ottobre era stata accoltella per il suo ruolo al municipio nell'accoglienza dei rifugiati

La candidata indipendente Henriette Reker è stata eletta sindaco della città di Colonia, in Germania, con il 52,6 per cento dei voti.

Era stata accoltellata sabato 17 ottobre da un uomo di 44 anni, che aveva giustificato il suo attacco sostenendo che “gli immigrati stanno rubando il lavoro in Germania”.

Reker, una donna di 58 anni sostenuta nella sua corsa a sindaco anche dalla cancelliera tedesca Angela Merkel e da altri due partiti tedeschi, è già a capo dell’accoglienza dei rifugiati del comune di Colonia.

Nelle elezioni vinte da Reker, il partito anti-immigrazione ha ottenuto solo il 4 per cento dei consensi. Secondo il ministero degli Interni tedesco, l’aggressione contro la donna evidenzia la tensione in Germania sul tema dei profughi. 

Come rappresentante dell’Unione Cristiano-Democratica di Germania (Cdu), il partito della Merkel, negli ultimi quattro anni Reker si è occupata di gestire l’accoglienza dei rifugiati nella città di Colonia, che con i suoi 980mila abitanti è la quarta più popolata della Germania.

Reker si è inoltre impegnata sul fronte dell’integrazione, disponendo che vari centri sportivi, aree commerciali e altri stabili fossero impiegati per ospitare i rifugiati provenienti da Siria e altre zone di guerra.

Le condizioni della donna sono stabili, sebbene sia stata gravemente ferita nell’aggressione che ha coinvolto almeno altre tre persone. Lo staff medico ha dichiarato che, nonostante sia stato necessario un intervento d’urgenza, il futuro sindaco si riprenderà completamente.



Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, record di esecuzioni nel 2023: “Eseguite 834 condanne a morte in un anno”
Esteri / Kate Middleton, prima foto dopo la malattia e l’operazione all’addome
Esteri / Mar Rosso, "tagliati" i cavi Internet: "Danni al 25% del traffico web"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, record di esecuzioni nel 2023: “Eseguite 834 condanne a morte in un anno”
Esteri / Kate Middleton, prima foto dopo la malattia e l’operazione all’addome
Esteri / Mar Rosso, "tagliati" i cavi Internet: "Danni al 25% del traffico web"
Esteri / Mar Rosso: Houthi colpiscono una portacontainer Msc. Gaza: oltre 30.600 morti, più di 72mila feriti. Tajani: "Mai operazioni di terra per la missione Ue Aspides"
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”