Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Egitto, il ministero dell’Interno: “Uccisi 2 agenti e 3 civili nel Sinai del Nord”. L’Isis rivendica l’attentato

Immagine di copertina
Immagine di repertorio

Torna l’incubo Isis nella penisola del Sinai, nella parte nord-orientale dell’Egitto. Nella mattina del 9 aprile 2019, nei pressi del mercato nell’area di Sheikh Zuweid, nella provincia del Sinai del Nord, un uomo si è fatto esplodere al passaggio di una pattuglia di polizia.

Il bilancio, secondo il ministero dell’Interno egiziano, è di cinque morti: due agenti di polizia e tre civili. Secondo tre fonti dei servizi di sicurezza citate da Reuters, invece, nell’attentato sono morti un civile e quattro agenti di polizia. Tra essi ci sarebbero anche il capo della polizia investigativa della città e il suo assistente. 

L’Isis, come anticipato, ha rivendicato l’attentato di questa mattina. In totale, secondo i miliziani dello Stato islamico, sono 15 le persone coinvolte tra morti e feriti. Ma il bilancio è destinato a crescere con il passare delle ore.

A febbraio 2018, l’esercito egiziano ha lanciato una massiccia campagna militare per “ripulire” la penisola del Sinai, come anche il delta del Nilo e il confine occidentale del deserto della Libia dai miliziani jihadisti. Da allora, oltre 40 militari egiziani e almeno 500 miliziani di gruppi armati ribelli sono rimasti uccisi. Il totale delle persone arrestate è invece di più di 5.000. Tra questi, secondo quanto dichiarato dall’esercito dell’Egitto, anche molti “criminali ricercati e sospetti”. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown