Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Egitto, il ministero dell’Interno: “Uccisi 2 agenti e 3 civili nel Sinai del Nord”. L’Isis rivendica l’attentato

Immagine di copertina
Immagine di repertorio

Torna l’incubo Isis nella penisola del Sinai, nella parte nord-orientale dell’Egitto. Nella mattina del 9 aprile 2019, nei pressi del mercato nell’area di Sheikh Zuweid, nella provincia del Sinai del Nord, un uomo si è fatto esplodere al passaggio di una pattuglia di polizia.

Il bilancio, secondo il ministero dell’Interno egiziano, è di cinque morti: due agenti di polizia e tre civili. Secondo tre fonti dei servizi di sicurezza citate da Reuters, invece, nell’attentato sono morti un civile e quattro agenti di polizia. Tra essi ci sarebbero anche il capo della polizia investigativa della città e il suo assistente. 

L’Isis, come anticipato, ha rivendicato l’attentato di questa mattina. In totale, secondo i miliziani dello Stato islamico, sono 15 le persone coinvolte tra morti e feriti. Ma il bilancio è destinato a crescere con il passare delle ore.

A febbraio 2018, l’esercito egiziano ha lanciato una massiccia campagna militare per “ripulire” la penisola del Sinai, come anche il delta del Nilo e il confine occidentale del deserto della Libia dai miliziani jihadisti. Da allora, oltre 40 militari egiziani e almeno 500 miliziani di gruppi armati ribelli sono rimasti uccisi. Il totale delle persone arrestate è invece di più di 5.000. Tra questi, secondo quanto dichiarato dall’esercito dell’Egitto, anche molti “criminali ricercati e sospetti”. 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue