Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Aiutare i rifugiati con una carta elettronica

Immagine di copertina

La guerra civile siriana è in corso da ormai oltre sei anni. Iniziata nel 2011, essa ha causato la morte di circa 300mila persone, costringendo quasi 12 milioni di persone ad abbandonare le proprie case e le proprie città, 4 milioni dei quali lasciando il proprio paese per raggiungere soprattutto il Libano, la Turchia e l’Europa con lo status di rifugiati.

Tra i numerosi profughi fuggiti dal conflitto siriano, ci sono anche numerose famiglie molto povere e, per diverse ragioni, non in grado di lavorare e di guadagnarsi da vivere. Proprio a queste famiglie, un programma lanciato dal World Food Programme in accordo anche con la Mezzaluna Rossa della Turchia ha cercato di rendere la vita meno complicata.

Famiglie che riuscivano a mangiare la carne circa una volta al mese e per cui il riso era un lusso, grazie a questo programma riescono ad avere un migliore accesso al cibo. Esso consiste in una carta elettronica su cui è caricato un credito che permette di acquistare cibo in una serie di esercizi commerciali nei pressi dei campi per rifugiati presenti in Turchia.

Questo è un modo per mettere la tecnologia al servizio delle persone, permettendo grazie ad essa l’accessibilità ai servizi anche alle persone che altrimenti non potrebbero usufruirne. Quella dell’usabilità dei servizi e della tecnologia è una delle grandi sfide per il futuro che i governi e i colossi del mondo tecnologico e non solo sono chiamati ad affrontare.

Tutte le informazioni sul WUD Rome 2017

La carta elettronica per i rifugiati è in questo senso un caso di studio, e proprio prossimamente se ne parlerà a Roma nel corso del World Usability Day, che si terrà presso Parco Leonardo l’8 e 9 novembre 2017, organizzato dall’agenzia web Nois3. Della carta elettronica e delle altre opportunità offerte dalla tecnologia per i rifugiati parlerà Emmanuel Sevrin del World Food Programme.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Esteri / La balena inghiottisce il pescatore: l’uomo si salva per un colpo di tosse
Esteri / La morte di George Floyd e la pandemia da Covid-19: le storie che hanno vinto i premi Pulitzer del 2021
Esteri / L’Iran espelle una suora italiana
Esteri / Tensione fra Italia ed Emirati Arabi: a rischio la base strategica in Medio Oriente
Esteri / Perù: procuratore chiede l’arresto di Keiko Fujimori, candidata della destra alle recenti elezioni
Esteri / Putin protesta, l'Uefa ordina all'Ucraina di cambiare la maglia "politica"
Esteri / Usa, una canna di marijuana gratis a chi si fa il vaccino anti-Covid