Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Duplice attentato suicida in Camerun

Immagine di copertina

Almeno sette persone sono morte e altre venti sono rimaste ferite in un duplice attentato suicida avvenuto a Kolofata, nel nord del Camerun

Almeno sette persone sono morte e altre venti sono rimaste ferite in un duplice attentato suicida avvenuto domenica 13 settembre a Kolofata, nel nord del Camerun.

Nonostante l’attentato non sia ancora stato rivendicato, si sospetta un collegamento con il gruppo terroristico di stampo jihadista Boko Haram.

La città si trova in una delle aree chiave per il gruppo estremista, attivo soprattutto nel nordest della Nigeria e nelle zone di confine con il Ciad e il Camerun.

Sale quindi a nove il numero degli attentati suicidi nell’area d’azione di Boko Haram da luglio 2015, l’ultimo dei quali era avvenuto il 3 settembre a Kerawa, nel nord del Camerun, e che aveva provocato la morte di 20 persone. 

Venerdì 11 settembre sono state ufficialmente inaugurate tre basi – una nel nord del Camerun e due in Nigeria – della MNJTF, una forza d’intervento multinazionale composta dai corpi militari di Nigeria, Ciad, Camerun, Niger e Benin. Il corpo d’intervento, fondato nel 1994, ha intensificato le proprie attività con operazioni di antiterrorismo contro il gruppo di Boko Haram.

—  Leggi anche: Il massacro di Boko Haram in Nigeria

— Leggi anche: Cos’è Boko Haram?

Ti potrebbe interessare
Esteri / Donbass, schiaffo di Kiev a un giorno dall’annessione: Mosca ammette il ritiro da Lyman
Esteri / Nord Stream: “Esplosi 500 chili di tritolo. Bombe piazzate da robot di manutenzione”
Esteri / Russia, il rapper Walkie si toglie la vita per non andare in guerra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Donbass, schiaffo di Kiev a un giorno dall’annessione: Mosca ammette il ritiro da Lyman
Esteri / Nord Stream: “Esplosi 500 chili di tritolo. Bombe piazzate da robot di manutenzione”
Esteri / Russia, il rapper Walkie si toglie la vita per non andare in guerra
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Esteri / Nord Stream, 007 Russia: “Prove coinvolgimento Occidente in attacchi”. Grande nuvola di metano su Norvegia e Svezia
Esteri / Guerra in Ucraina, le intercettazioni dei soldati russi: “Putin è un idiota. Ci ordinano di uccidere tutti”
Esteri / Non solo il velo: la rivolta in Iran assume le dimensioni di una vera lotta di classe
Esteri / Afghanistan, attentato in una scuola di Kabul: almeno 19 morti e 27 feriti