Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Due attacchi kamikaze a Baghdad, decine di morti

Immagine di copertina

Gli attentatori si sono fatti esplodere contro due postazioni militari provocando numerosi feriti. Per il momento non ci sono rivendicazioni

Almeno dodici persone sono state uccise e decine di altre sono rimaste ferite in due attentati kamikaze a Baghdad sabato 23 aprile. Lo riferiscono fonti della polizia locale.

Un kamikaze ha colpito ieri sera un posto di blocco nel sobborgo orientale di Hussainiyah uccidendo cinque civili e quattro soldati. Nell’attentato sono rimaste ferite anche 28 persone.

Secondo l’agenzia di stampa Amaq, legata al sedicente Stato Islamico, l’attentatore era un combattente del califfato.

Non c’è stata ancora rivendicazione, invece, per il secondo attacco, nel sobborgo meridionale di Arab Jabour, nella periferia meridionale della città.

All’incirca alla stessa ora, un altro kamikaze ha colpito un convoglio militare di passaggio, causando la morte di quattro soldati e il ferimento di altri undici. Il numero delle vittime è stato confermato da fonti mediche.

La sicurezza a Baghdad è migliorata negli ultimi anni, rispetto al decennio dopo l’invasione statunitense del 2003, quando esplosioni e morti erano quotidiane. L’arrivo dell’Isis ha però riacceso il conflitto settario in Iraq tra sciiti e sunniti.

Attacchi contro le forze di sicurezza, a quartieri e zone commerciali frequentate da sciiti avvengono ancora con regolarità. Venerdì 22 aprile un’esplosione rivendicata dai miliziani dell’Isis ha colpito la più importante moschea sciita di Baghdad.

Il governo iracheno nell’ultimo anno è riuscito a riprendere il controllo di vaste aree del paese a nord e a ovest della capitale, conquistate dal sedicente Stato Islamico, incluse le città di Hit e Ramadi e ha respinto i militanti dell’Isis verso il confine con la Siria.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele. L’Autorità palestinese: “Finora abbiamo avuto 220 morti”. Ucciso alto comandante Jihad Islamica
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace