Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Draghi, Macron e Scholz insieme a Kiev: viaggio in treno dalla Polonia per incontrare Zelensky

Immagine di copertina
credit: ansa foto

Il premier italiano Mario Draghi, assieme al cancelliere tedesco Olaf Scholz e al presidente francese Emmanuel Macron sono in viaggio per Kiev, dove oggi 16 giugno incontreranno per la prima volta il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. È durato circa un paio d’ore il vertice tra i tre a bordo del treno.

I tre leader si sono incontrati in un vagone subito dopo la partenza del convoglio ieri sera, in vista dell’incontro di oggi con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Obiettivo della visita è portare “un messaggio di unità e piena coesione dei Paesi Ue” nel condannare la Russia e aiutare l’Ucraina.

Una foto diffusa dai media tedeschi e rilanciata da Repubblica mostra i tre leader insieme in un vagone del treno, che sarebbe partito questa notte dalla Polonia diretto alla capitale ucraina. Altissime le misure di sicurezza, riporta il Corriere della Sera, a cominciare da un centinaio di agenti dell’intelligence di Italia, Francia e Germania a bordo del treno. Massimo riserbo anche sul programma della visita, che dovrebbe prevedere anche una tappa a Irpin e un faccia a faccia con Zelensky a Kiev.

Il messaggio di Roma, Berlino, e Parigi sarà univoco nel ribadire il supporto a Kiev, ma nelle tre capitali da tempo si sta ragionando anche di come portare le parti al tavolo negoziale, pur con sfumature diverse. Draghi, nella sua recente missione in Israele, ha spiegato che l’Italia continua a lavorare perché si giunga “quanto prima a un cessate il fuoco” e a “negoziati di pace”, ma ha chiarito che il negoziato dovrà avvenire nei “termini che l’Ucraina riterrà accettabili”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio
Esteri / Biden: “Putin è un figlio di put**na e Trump è di una razza diversa”. Il Cremlino: “Modi da cowboy”
Ti potrebbe interessare
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio
Esteri / Biden: “Putin è un figlio di put**na e Trump è di una razza diversa”. Il Cremlino: “Modi da cowboy”
Esteri / Los Angeles, minaccia la polizia con una forchetta di plastica: ucciso
Esteri / Israele, il ministro Gantz: "Primi segnali di un accordo sugli ostaggi". Houthi "vietano" il Mar Rosso a navi di Israele, Regno Unito e Usa
Esteri / Julian Assange, conclusa l’udienza finale: i giudici rinviano il verdetto sull’appello contro la procedura di estradizione
Esteri / Ilaria Salis incontra il deputato Ciani nel carcere di Budapest: “Condizioni migliori dopo il clamore in Italia”
Esteri / “Navalny ucciso con un colpo al cuore”: l’ipotesi del Times
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Usa all'Aia: "L'attacco del 7 ottobre dimostra esigenze di sicurezza di Israele". Knesset vota contro creazione "unilaterale" Stato palestinese