Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le donne venezuelane vendono i loro capelli per guadagnarsi da vivere

Immagine di copertina

A causa della profonda crisi economica, i venezuelani hanno difficoltà ad acquistare persino i beni di prima necessità. È per questo che si è diffusa questa tendenza

Ogni giorno almeno 200 donne venezuelane attraversano il confine con la Colombia, per vendere i loro capelli e acquistare i beni di prima necessità, che ormai sono diventati un lusso nel paese. 

La tendenza, che si è diffusa nelle ultime settimane, è un altro segno della profonda crisi che sta attraversando il paese produttore di petrolio. 

Decine di intermediari stanno sul ponte che collega San Antonio, in Venezuela a La Parada, in Colombia e urlano: “Compriamo capelli!”, aspettando che arrivino le donne venezuelane con la loro “merce”. 

I capelli vengono poi venduti ai parrucchieri della città colombiana di Cali. 

Celina Gonzales, 45 anni, venditrice ambulante, racconta a Reuters di aver venduto i suoi capelli castani di media lunghezza, per 60mila pesos colombiani, circa 20 dollari, l’equivalente di un salario minimo mensile.

“Soffro di artrite e ho bisogno di comprare le medicine. Questo non sarà molto, ma almeno posso comprare antidolorifici”, ha racconta Gonzales, che non ha rivelato alla sua famiglia quello che stava facendo.

Mentre l’economia vacilla, al terzo anno di recessione, i venezuelani si trovano sempre più in difficoltà, a causa della scarsità di cibo. Il governo fornisce del cibo a prezzi vantaggiosi, ma le file per prenderlo sono chilometriche e spesso si finisce per rimanere a mani vuote. Allo stesso tempo, il cibo non sovvenzionato è troppo costoso. Un sacchetto di riso a volte può arrivare a costare un decimo dei guadagni mensili.

Negli ultimi mesi, migliaia di colombiani hanno cercato di attraversare il confine con la Colombia, per acquistare i beni alimentari di prima necessità.

“Siamo interessati sia a tagliare alcune ciocche qua e là o a tagliare tutti i capelli”, ha spiegato Jenifer Nino, uno degli intermediari che riforniscono i parrucchieri colombiani.

“La maggior parte delle donne vengono qui con i bambini piccoli e dopo il taglio dei capelli vanno comprare il cibo”, ha aggiunto Nino.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera