Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un dodicenne ha cercato di fare un attentato in un mercatino natalizio in Germania

Immagine di copertina

La bomba artigianale fatta dal giovane, che è stato arrestato dalla polizia, non è esplosa per un difetto di miccia. Il fatto è avvenuto il 26 novembre 2016

Un dodicenne tedesco, di origini irachene, avrebbe tentato di far esplodere una bomba a chiodi, realizzata artigianalmente, nel mercatino di Natale di Ludwigshafen, nel sudovest della Germania. 

La vicenda è avvenuta il 26 novembre 2016, ma la notizia è stata data in esclusiva venerdì 16 dicembre dal settimanale tedesco Focus, che cita fonti giudiziarie e di sicurezza, come riporta l’agenzia stampa tedesca Dpa

L’ordigno, costruito dal giovane, “era nascosto in uno zaino”, ed è stato “ritrovato da un passante il 5 dicembre in un cespuglio vicino al comune di Ludwigshafen”.

La bomba non era esplosa per un difetto di miccia ed è stata fatta brillare dagli artificieri.

La procura federale generale di Karlsruhe ha avviato un’indagine per terrorismo, ma non ha commentato i possibili legami con il sedicente Stato islamico, di cui hanno parlato i media tedeschi.

È possibile che il dodicenne, nato nel 2004 a Ludwigshafen da genitori iracheni, fosse “fortemente radicalizzato” e con ragionevole probabilità “istigato o guidato” da “un ignoto militante dell’Isis”. 

La scorsa estate il giovane avrebbe avuto intenzione di recarsi in Siria per unirsi ai fedeli del Califfo e combattere in nome dell’Isis. Dopo essere stato identificato e arrestato dalla polizia, attualmente si trova in una struttura detentiva per minori .

Una settimana fa la polizia tedesca ha arrestato due adolescenti di 15 e 17 anni, accusati di pianificare un attentato contro un’istituzione pubblica ad Aschaffenburg, in Baviera. Gli agenti hanno trovato nelle loro case bandiere dell’Isis e materiali di propaganda.

Dal 2007 sono almeno sei gli attentati dinamitardi islamici sventati in Germania. A settembre un profugo siriano di 16 anni è stato arrestato con l’accusa di stare preparando un attentato a Colonia, mentre a giugno erano stati arrestati altri siriani intenzionati a colpire a Dusseldorf. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"