Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il mini documentario di Wes Anderson

Immagine di copertina

Il regista e sceneggiatore americano cura con estrema attenzione la scenografia e i costumi. Questi e altri piccoli dettagli lo hanno reso conosciuto e apprezzato

Wesley Wales Anderson, più noto con il nome di Wes Anderson, è un regista e sceneggiatore americano. Cominciò a scrivere sceneggiature da bambino, in seguito al divorzio dei suoi genitori. All’università, in Texas, negli Stati Uniti, conobbe il celebre attore Owen Wilson, con cui intraprese una collaborazione da cui nacque il suo primo lungometraggio, Bottle Rocket (1996), diretto da lui e scritto a quattro mani con Wilson. 

Anderson divenne famoso con i film come Rushmore (1998), I Tenenbaum (2001), Le avventure acquatiche di Steve Zissou (2004), Il treno per il Darjeeling (2007), Moonrise Kingdom (2012) e il più recente, The Grand Budapest Hotel (2014), con cui ha vinto quattro Oscar, per la miglior colonna sonora, scenografia originale, trucco e i migliori costumi. 

Sono soprattutto il suo stile e la grande cura per i dettagli ad aver reso il regista così conosciuto e apprezzato. Grandissima importanza viene data alla scenografia e ai costumi, che rappresentano la personalità dei personaggi nei suoi film. Inoltre, i titoli di coda e le didascalie appaiono quasi sempre con la stessa tipologia di carattere. Un breve documentario di Paul Waters esplora il magico mondo di Anderson. 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Russia stato terrorista, via da Consiglio sicurezza Onu"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”
Esteri / Raid russo sul centro commerciale di Kremenchuk: le impressionanti immagini dell'attacco
Esteri / Madagascar, viaggio di nozze da incubo: “Nostra figlia è grave e nessuno ci aiuta. Fateci tornare”
Esteri / Sposa una bambola di pezza: matrimonio con 250 invitati e viaggio di nozze
Esteri / Zambia, acque infestate da vermi che depongono le uova nel corpo delle donne con conseguenze mortali
Esteri / Usa, strage di migranti in Texas: 46 persone trovate morte asfissiate all’interno di un camion