Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Riparte “DiscoverEU”, l’iniziativa che permette a 12mila giovani di viaggiare gratis per l’Europa

Immagine di copertina

La scadenza per candidarsi all'iniziativa è fissata per l'11 dicembre 2018

DiscoverEU, l’iniziativa dell’Unione europea che offre la possibilità ai giovani di viaggiare per tutta l’Europa con un solo biglietto, torna anche quest’anno.

Il biglietto in questione permetterà al suo possessore di muoversi con vari mezzi, come autobus, traghetti e – in casi eccezionali e in mancanza di alternative – aerei. Il mezzo di trasporto “prediletto” dall’iniziativa è, però, il treno. In questo modo, grazie appunto alla pluralità di mezzi messi a disposizione, anche chi vive in località remote o nelle isole avrà la possibilità di usufruire di questa possibilità e viaggiare a zonzo per il vecchio continente.

A giugno 2018 c’è stata la prima tornata di candidature per partecipare a DiscoverEU e l’iniziativa ha riscosso un grandissimo successo (come d’altronde anche nelle sue passate “edizioni): si sono infatti proposti ben 100.480 giovani e almeno 15.000 partecipanti hanno avuto questa possibilità.

La seconda tornata di candidature si terrà invece dalle ore 12 (CET) di giovedì 29 novembre alle 12 di martedì 11 dicembre, offrendo questa possibilità ad altri 12.000 giovani che potranno scoprire le grandi e diversissime bellezze del patrimonio culturale europeo.

DiscoverEU | Chi può partecipare

Può aderire all’iniziativa ed inviare la propria candidatura:

  • chi ha compiuto 18 anni al 31 dicembre 2018; bisogna quindi essere nati tra il 1° gennaio 2000 (incluso) e il 31 dicembre 2000 (incluso);
  • chi è in possesso di cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea al momento della decisione di aggiudicazione (prevista per metà gennaio 2019);
  • chi ha inserito il numero del passaporto o della carta d’identità nel modulo di domanda online

Nel momento in cui si è stati selezionati si può partecipare solo se:

  • si inizia il viaggio in un paese che sia uno Stato membro dell’Unione europea al momento della decisione di aggiudicazione;
  • si ha intenzione di viaggiare almeno 1 giorno e al massimo 30 giorni;
  • si intende viaggiare tra il 15 aprile 2019 (prima data di partenza) e il 31 ottobre 2019 (ultima data di ritorno);
  • si ha intenzione di recarsi in almeno un paese straniero che sia un paese membro dell’Unione europea al momento della decisione di aggiudicazione;
  • si è disposti a diventare un ambasciatore DiscoverEU

Importante è anche sapere che se si è già usufruito dell’iniziativa negli scorsi anni allora non è possibile candidarsi nuovamente.

DiscoverEU mette inoltre a disposizione posti anche per i giovani con esigenze particolari, ai quali saranno forniti informazioni e consigli e anche rimborsate le spese per eventuali spese di assistenza speciale (accompagno, cane per partecipanti ipovedenti…).

DiscoverEU | Quando e come partecipare

Come già anticipato coloro i quali sono interessati a candidarsi per DiscoverEU possono iscriversi online dalle ore 12 (CET) di giovedì 29 novembre fino alle 12 (CET) di martedì 11 dicembre.

Come specificato dagli organizzatori dell’iniziativa sarà necessario fornire i propri dati personali e maggiori informazioni su come ci si preparerà per il viaggio. Inoltre bisognerà rispondere a 5 domande di un quiz a risposta multipla sulla cultura europea e la sua diversità, nonché sulle iniziative dell’UE per i giovani.

Infine i candidati dovranno rispondere a una domanda supplementare che consentirà alla Commissione europea di fare una classifica dei partecipanti se riceve troppe domande.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Polonia, donna incinta muore dopo aver portato in grembo un feto morto per 7 giorni
Esteri / Ucraina, tensione ancora alta: ambasciatore Usa consegna la risposta scritta alle garanzie chieste da Mosca
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Polonia, donna incinta muore dopo aver portato in grembo un feto morto per 7 giorni
Esteri / Ucraina, tensione ancora alta: ambasciatore Usa consegna la risposta scritta alle garanzie chieste da Mosca
Esteri / Usa, 23enne trovata morta dopo un appuntamento su un’app di incontri: si indaga per omicidio
Esteri / Francia, il Parlamento approva: “Vietate le ‘terapie di conversione’ usate per ‘guarire’ l’omosessualità”
Esteri / “La Cina ha realizzato una app per spiare gli atleti alle Olimpiadi di Pechino”: l’accusa
Esteri / Crisi Russia-Ucraina, venti di guerra soffiano alle porte dell’Europa: cosa sta succedendo
Esteri / Crisi Ucraina-Russia, l’Italia rischia di trovarsi in prima linea al costo di 78 milioni di euro
Esteri / “Il dilemma di Draghi”: la stampa internazionale si divide sull’ipotesi dell’ex banchiere al Quirinale
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”