Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’appassionato discorso di Justin Trudeau agli studenti canadesi

Immagine di copertina
Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha tenuto un discorso ai giovani laureati dell'università di Ottawa in cui ha spronato i giovani a lottare per il proprio futuro

Il primo ministro canadese ha arringato gli studenti dell'Università di Ottawa con un discorso che ha già avuto migliaia di visualizzazioni su YouTube

Con addosso una toga nera e una cravatta rossa, il primo ministro canadese ha rivolto parole ispirate non solo alla platea di giovani presenti, che alla fine lo ha applaudito, ma a un’intera generazione. Il 19 giugno, Trudeau ha voluto presenziare alla cerimonia di laurea degli studenti dell’Università di Ottawa, rivolgendo un discorso carico di positività.

Hard things are hard“, le cose difficili sono difficili, ha sostenuto il primo ministro, citando la targa che l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva sulla scrivania nell’ufficio ovale alla Casa bianca. Ma questo, secondo Trudeau, non deve demotivare una generazione già piegata dalla peggiore crisi economica degli ultimi decenni e da una altrettanto devastante crisi identitaria dovuta a una globalizzazione incontrollata. Deve anzi essere un motivo per tentare imprese audaci.

“Dovete concedervi il tempo per capire cosa vi appassiona, per fare errori. Il vostro successo non sarà definito da ciò che avrete preso dal mondo, ma da ciò che avrete dato”, ha aggiunto il primo ministro, dicendosi convinto che i momenti di apatia vissuti da tanti giovani non derivino dal disinteresse verso la società, ma dalla frustrazione e da un forte sentimento di impotenza.

“Partite alla scoperta di questo mondo, abbiate fiducia nelle vostre capacità e rendetelo migliore di come lo avete ereditato dai vostri genitori”, è il consiglio di Trudeau ai giovani. La fiducia in un futuro migliore e nelle capacità delle nuove generazioni di costruirlo sembra il nocciolo del discorso del politico canadese.

“Andate a fare grandi cose, ho fiducia in voi”, conclude infatti Trudeau, seguito quindi da un fragoroso applauso della platea.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Esteri / Da Gaza a Taiwan, Francesco Maringiò a TPI: “Vi spiego com’è il mondo visto dalla Cina”
Esteri / Reportage TPI: Belfast è lo specchio del conflitto in Medio Oriente
Esteri / L’eterno conflitto tra Israele e Palestina in Medio Oriente
Esteri / Nessuno vuole davvero scaricare Putin: il sospetto di Zelensky che spaventa gli Usa
Esteri / La macchina da guerra dell’intelligenza artificiale che ha aiutato Israele a distruggere Gaza
Esteri / Ilaria Salis è libera, tolto il braccialetto elettronico
Esteri / Gaza: 37.266 vittime dal 7 ottobre. Msf: "7 morti, compresi 3 bambini, in un raid di Israele nel nord di Gaza". Hamas: due ostaggi uccisi in un attacco aereo israeliano a Rafah. Usa sanzionano un gruppo di estrema destra in Israele. Libano, raid dell’Idf: “1 morto e 7 civili feriti”. Il premier libanese Mikati: "Attacco terroristico". Hezbollah lancia razzi sul nord dello Stato ebraico. Media: "Idf propongono di rinunciare a Rafah e concentrarsi sul Libano"