Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il vicepresidente di Gazprombank è fuggito dalla Russia per combattere in Ucraina

Immagine di copertina

Igor Volobuev, vicepresidente della Gazprombank, la terza banca principale della Russia, è fuggito per combattere a fianco delle truppe ucraine, diventando così il quarto massimo dirigente o ufficiale – di cui si abbia traccia – a lasciare il Paese.

Come riferito da lui stesso al quotidiano digitale indipendente russo The Insider e alla rivista di business online ucraina Liga.net, ha lasciato la Russia il 2 marzo per unirsi alle forze di difesa territoriali ucraine.

“Non potevo assistere da spettatore a ciò che la Russia stava facendo alla mia patria”, ha detto Volobuev, nato nella cittadina di Okhtyrka in Ucraina nordorientale, ieri nelle interviste. “I russi stavano uccidendo mio padre, le mie conoscenze e i miei vecchi amici. Mio padre ha vissuto in uno scantinato umido per un mese. Persone che conosco dalla mia infanzia si vergognavano per me”.

Dopo essere fuggito, Volobuev, 50 anni, è stato licenziato dalla banca dopo 33 anni di carriera dentro le compagnie associate al gigante del gas Gazprom. “In Russia nessuno sa ancora della mia partenza”, ha aggiunto l’ex dirigente.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”