Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Si è dimesso il ministro della Sanità statunitense Tom Price

Il presidente USA Trump ha accettato le dimissioni di Price per lo scandalo sull'utilizzo di voli privati in impegni di governo a spese dei contribuenti

Di Olimpia Troili
Pubblicato il 29 Set. 2017 alle 23:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:36
0
Immagine di copertina
Tom Price.

Il ministro della Sanità degli Stati Uniti Tom Price si è dimesso in seguito a uno scandalo sul suo utilizzo di voli privati di cui si è servito per impegni pubblici a spese dei contribuenti.

Price si era inizialmente scusato pubblicamente per aver preso, da maggio a settembre 2017, 24 voli privati costati allo stato 300mila dollari (circa 250mila euro), e aveva annunciato che avrebbe rimborsato i contribuenti.

I funzionari del governo negli Stati Uniti sono quasi sempre obbligati a prendere voli di linea per impegni pubblici, fatto salvo quando si tratta di questioni di sicurezza nazionale.

Un’ora prima delle dimissioni di Price, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva manifestato pubblicamente il suo dissenso nei confronti dell’utilizzo degli aerei privati da parte del ministro della Sanità, invitandolo di fatto a lasciare il posto.

Ora Don Wright sostituirà Price come ministro della Sanità.

Almeno altri tre funzionari del gabinetto di Trump sono sotto indagine per aver utilizzato voli privati in impegni di governo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.