Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Detroit fallisce

Immagine di copertina

La Motor City sta attraversando la più grande bancarotta municipale negli USA

Detroit, icona dell’industria automobilistica americana – sede delle aziende General Motors  e Ford – tocca il fondo con una bancarotta record di almeno 13 miliardi di euro.

La città del Michigan era il simbolo della prosperità industriale, del trionfo della classe media. Negli ultimi 60 anni, però, ha attraversato un declino in slow motion, lento e costante, che quest’anno ha fatto registrare quasi 250 milioni di euro di deficit nel bilancio municipale.

Il fallimento segna un record sia per la cifra del debito raggiunto, sia per il numero della popolazione coinvolta. Secondo il governatore del Michigan, Rick Snyder, la bancarotta era “l’unica opzione percorribile”. La strada sarà segnata da ostacoli legali, e bisognerà trovare un modo per pagare i creditori. Per John Pottow, professore di diritto fallimentare e commerciale all’università del Michigan – si tratta di “un rimedio molto protettivo nei confronti di chi possiede il denaro”.

La situazione al momento è segnata da “estrema incertezza”, dice Kevin Orr, l’avvocato cui Detroit si è rivolta per il fallimento. Il procedimento potrà durare mesi o anni e prevede l’approvazione di un piano di riorganizzazione da parte del tribunale fallimentare, il quale non può decidere di liquidare l’amministrazione.

“The Detroit News”, riporta tra le cause del dissesto economico cittadino una cattiva amministrazione cronica, la disfunzione politica e la corruzione – oltre al processo di deindustralizzazione e all’esodo della popolazione.

Il fallimento di Detroit non rappresenta un caso unico, nel 2011 si è registrato il fallimento di Jefferson County, in Alabama, e nel 2012 quello di Stockton, California. Il sindaco, Dave Bing, ha parlato di “un giorno difficile per la città” ed ha aggiunto: “Non era mia intenzione andare in questa direzione, ma adesso dobbiamo cercare di fare del nostro meglio per uscirne.”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Conflitto tra Israele e Hamas: "I bambini di Gaza pagano il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Ti potrebbe interessare
Esteri / Conflitto tra Israele e Hamas: "I bambini di Gaza pagano il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Esteri / Cipro, peschereccio italiano speronato da barche turche
Esteri / L’Lsd sarà legale negli Usa: “Può curare malattie mentali gravi”
Esteri / India, dal fiume Gange riaffiorano cadaveri: “Sono vittime del Covid”
Esteri / Spari e studenti in fuga dalle finestre: il video della strage nella scuola di Kazan
Esteri / Sparatoria in una scuola in Russia: almeno otto vittime
Esteri / In Colombia la polizia sta massacrando le popolazioni indigene che protestano contro il governo
Esteri / Gaza brucia ancora, pioggia di bombe nella notte: “Muoiono anche i bambini”