Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Usa, desecretati i file sull’assassinio di J. F. Kennedy

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato pochi giorni fa che i documenti saranno divulgati

Di Anna Ditta
Pubblicato il 26 Ott. 2017 alle 00:01 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:33
0
Immagine di copertina
I teorici della cospirazione hanno prodotto negli anni innumerevoli teorie riguardo l'assassinio di John Fitzgerald Kennedy. Credit: Reuters/Abbie Rowe

Il 26 ottobre è scaduto il termine dei 25 anni per la diffusione degli oltre 3mila file segreti sull’omicidio Kennedy, custoditi negli Archivi nazionali degli Stati Uniti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato pochi giorni fa che i documenti saranno divulgati.

“Come presidente, permetterò la desecretazione dei file riservati su JFK, per lungo tempo rimasti inaccessibili”. aveva annunciato su Twitter il presidente americano Donald Trump.

Così termina la lunga attesa per accedere a quei documenti sull’assassinio Kennedy che il JFK Records Act del 1992 mantiene ancora segreti.

Qui il sito su cui verranno pubblicati i circa 3mila documenti rilasciati oggi per decisione del presidente George Bush che firmò per la loro pubblicazione a 25 anni dal 26 ottobre del 1992.

La limousine del presidente dopo l’omicidio.

La Kennedy Assassination Records Collection Act., legge varata nel 1992 per allontanare le teorie cospirative nate dopo il film di Oliver Stone ‘Jfk’ (1991 – “JFK: un caso ancora aperto”), aveva già consentito la divulgazione di milioni di pagine legate all’omicidio ma aveva fissato per il 26 ottobre 2017, 25 anni dopo appunto, la scadenza per pubblicarle tutte.

J. F. Kennedy fu ucciso a Dallas il 22 novembre 1963. Dopo la sua morte sono stati scritti circa 40mila libri sull’ex presidente.

Resta però ancora chi ne chiede il segreto parziale, l’intelligence per esempio, in particolare la Cia, stando ai media Usa.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.