Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Decine di soldati birmani sono stati uccisi durante gli scontri con i ribelli

Immagine di copertina

I combattimenti lungo il confine con la Cina sono avvenuti tra il 6 e il 12 marzo

Decine di soldati birmani sono stati uccisi in alcuni scontri tra i ribelli etnici e l’esercito lungo il confine con la Cina. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Più di 20mila birmani hanno trovato rifugio in Cina nelle ultime settimane per scappare dai combattimenti nel nord del paese.

“Ci sono stati almeno 48 scontri armati con l’esercito dell’Alleanza nazional-democratica birmana (MNDAA), portando alla morte di decine di soldati”, hanno fatto sapere ai media dall’esercito. 

Non è stato fornito il numero esatto di soldati morti. I combattimenti, di cui è stata data notizia martedì 14 marzo 2017, sono avvenuti tra i 6 e il 12 marzo. 

Nella scorsa settimana, secondo quanto comunicato dal governo, cinque residenti e cinque vigili sono stati uccisi e altri venti cadaveri sono stati ritrovati dopo l’inizio dell’assalto a Laukkai, la capitale della regione di Kokang, a nordest del paese.

L’Alleanza nazional-democratica birmana (MNDAA) è parte di una coalizione di gruppi ribelli che comprendono una delle milizie più potenti della Birmania, l’esercito di indipendenza del Kachin (KIA) e due gruppi minori che lottano contro l’esercito regolare sin dagli scontri nella zona di Kokang nel 2015.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: l’attivista per i diritti umani Oleg Orlov condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per un post su Fb
Esteri / Principe William diserta una cerimonia importante, “ragioni personali”. Inglesi preoccupati
Esteri / Navalny, la portavoce del dissidente morto in Russia: “Nessuna agenzia funebre disponibile per i funerali”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: l’attivista per i diritti umani Oleg Orlov condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per un post su Fb
Esteri / Principe William diserta una cerimonia importante, “ragioni personali”. Inglesi preoccupati
Esteri / Navalny, la portavoce del dissidente morto in Russia: “Nessuna agenzia funebre disponibile per i funerali”
Esteri / Truppe Nato in Ucraina? La Francia "non esclude nulla" ma la Svezia: "Kiev non l'ha chiesto”
Esteri / Alessandra Mussolini: “Aggredita da uno sconosciuto a Strasburgo. Mi ha picchiata”. Il video-denuncia
Esteri / Biden: “Spero in un cessate il fuoco entro lunedì". Hamas e Israele frenano: "Troppo ottimista"
Esteri / “Cocaina, marijuana e funghi allucinogeni”: Harry a processo. Visto per gli Stati Uniti a rischio
Esteri / Ungheria, il parlamento ratifica l’adesione della Svezia alla Nato
Esteri / Nord Stream, dopo la Svezia anche la Danimarca chiude le indagini con un nulla di fatto: “È stato un sabotaggio deliberato ma non ci sono le basi per un’azione penale”. La Russia protesta: “Assurdo”
Esteri / Caso Navalny, l’entourage: “È stato ucciso perché stava per essere liberato in cambio di un ex ufficiale russo detenuto in Germania”