Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Cina è stato sviluppato un nanomateriale per la cura dei tumori al fegato

Immagine di copertina

È formato da biossido di silicio e oro e i primi esperimenti sui topi hanno dato risultati positivi

In Cina è stato sviluppato un nanomateriale per la cura dei tumori al fegato

In Cina è stato sviluppato un nanomateriale che può essere utilizzato per la cura dei tumori al fegato. Lo ha rivelato ieri, mercoledì 30 ottobre 2019, l’Istituto Suzhou di Ingegneria e Tecnologia Biomedica dell’Accademia Cinese delle Scienze.

Integrato con la radioterapia, il materiale fornisce una strategia efficiente e sicura per il trattamento del cancro al fegato.

Da tempo i ricercatori sono alla ricerca di un nuovo metodo per migliorare gli effetti terapeutici della radioterapia e aumentare la radiosensibilità in ambienti ipossici, in modo da eliminare completamente i tumori.

Il nuovo nanomateriale, formato da biossido di silicio e oro, lungo circa 200 nanometri e largo 100 nanometri, raggiunge i tessuti tumorali per iniezione endovenosa e può anche essere riempito di telazamina, un farmaco che aumenta gli effetti antitumorali in assenza di ossigeno.

Gli esperimenti sui topi con cancro al fegato hanno dato risultati positivi, dimostrato che le nanoparticelle di nuova concezione aumentano la sensibilità del tessuto tumorale alle radiazioni e che l’effetto fototermico dell’oro è efficace anche nella lotta contro i tumori.

Inoltre, il carico di tirazamina può efficacemente integrare lo scarso effetto della radioterapia sui tessuti tumorali ipossici, producendo sostanze tossiche in ambienti ipossici e uccidendo le cellule tumorali.

“Il materiale fornisce una nuova forma di terapia antitumorale – afferma Dong Wenfei, un ricercatore dell’istituto che ha condotto lo studio-. Continueremo a studiare gli effetti dei nanomateriali nella lotta contro il cancro al seno, al polmone e altri tipi di cancro. Se funziona altrettanto bene, il nuovo materiale avrà ampie prospettive di applicazione” conclude.

In Cina c’è un premio scientifico dedicato alla scienza bizzarra

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro
Esteri / Francia e Regno Unito inviano navi da guerra nella Manica: alta tensione sulla pesca
Esteri / Un agricoltore ha spostato per sbaglio il confine tra Francia e Belgio
Esteri / Biden annuncia lo stop ai brevetti sui vaccini: "Tempi straordinari richiedono misure straordinarie"
Esteri / Facebook conferma il bando di Trump. Il tycoon sfida il social e lancia la sua piattaforma: “La pagheranno”
Esteri / Basta camerieri, ok a scienziati e ingegneri: al via la stretta sull’immigrazione del Regno Unito