Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:42
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Cina c’è un premio scientifico dedicato alla scienza bizzarra

Immagine di copertina

Può essere considerato l'equivalente cinese degli Ig Nobel e premia lo spirito di curiosità nella ricerca

In Cina c’è un premio scientifico dedicato alla scienza bizzarra

In Cina c’è un premio scientifico dedicato alla scienza bizzarra. Può essere considerato l’equivalente dei Premi Nobel Ig (noti anche come Premio Ignobel), la parodia statunitense dei Premi Nobel. È conosciuto come Pinapple Award (Premio Ananas) e viene assegnato in campi come la psicologia, la fisica e la biologia.

Anche quest’anno il premio scientifico più bizzarro della Cina ha celebrato lo spirito di curiosità nella ricerca, premiando studiosi che hanno dimostrato come le lingue di gatto possano essere più efficienti delle spazzole, come le vacanze più lunghe allunghino la vita e come anche i dinosauri soffrissero di problemi alla cervicale. Dieci premi sono andati a scienziati di livello internazionale che hanno basato le loro scoperte apparentemente banali su serie ricerche scientifiche.

“È un premio fantastico perché celebra non solo la scienza, ma la curiosità in particolare”, ha dichiarato Marcos Martinon-Torres, professore dell’Università di Cambridge che sabato 26 ottobre ha vinto un premio per la chimica. “La scienza non è sempre una strada dritta – ha continuato – . Devi seguire la tua curiosità, a volte ti perdi e a volte scopri l’imprevisto”.

La scoperta del professor Martinon-Torres non è poi così banale: secondo la leggenda, gli antichi artigiani cinesi avevano sviluppato una tecnologia avanzata per il rivestimento dei metalli con il cromo, spiegando così la ragione per cui le spade in bronzo rinvenute nelle fosse dei guerrieri in terracotta a Xi’an sono quasi prive di ruggine. Tuttavia il professor Martinon-Torres ha scoperto che è stato il terreno delle fosse ad agire da conservante naturale grazie al livello adeguato del pH, alle piccole quantità di materia organica e alla struttura granulare fine.

David Hu e il suo team del Georgia Institute of Technology hanno invece vinto il premio di quest’anno per aver “portato una nuova alba nell’industria dei pennelli”, 10.000 anni dopo l’invenzione del pennello.

Basandosi su ricerche condotte sulle lingue di sei felini, Hu ha progettato una spazzola altamente efficiente, in grado di risparmiare sull’utilizzo di detergenti, che simula la microstruttura uncinata di una lingua di gatto.

Un altro gruppo di scienziati, invece, ha scoperto che anche i dinosauri soffrivano di cervicale. Per tutta la storia della medicina, la spondilosi cervicale è stata considerata una malattia che colpisce unicamente gli esseri umani, nata dalla necessità di sostenere la testa direttamente sul tratto cervicale della colonna vertebrale. Ma Xing Lida, professore alla China University of Geosciences, e il suo team composto da paleontologi provenienti da Cina, Stati Uniti e Giappone, si sono resi conto che gli esseri umani non hanno il monopolio. Il gruppo ha infatti trovato tracce di artrosi cervicale nei fossili di dinosauro, una scoperta che gli ha assicurato un premio Ananas per la biologia.

Il premio Ananas è nato nel 2012 per onorare la creatività nella ricerca ed è sponsorizzato congiuntamente  dal museo della Scienza di Zhejiang e da Guokr, il principale sito cinese di divulgazione scientifica. Il premio mira a stimolare l’interesse per la scienza tra le giovani generazioni cinesi. “Il nostro obiettivo è far vedere alla gente la bellezza della scienza. Speriamo di aiutare tutti a conoscere e comprendere la scienza per pura curiosità e di far emergere il loro amore e rispetto per la scienza”, ha detto Xu Rui, del museo della Scienza dello Zhejiang.

La pizza vince l’Ig Nobel per la Medicina 2019: “Protegge da malattie e morte purché fatta e mangiata in Italia”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Svolta nella lotta al Covid: Biden annuncia la sospensione dei brevetti per i vaccini
Esteri / Facebook conferma il bando di Trump. Il tycoon sfida il social e lancia la sua piattaforma: “La pagheranno”
Esteri / Basta camerieri, ok a scienziati e ingegneri: al via la stretta sull’immigrazione del Regno Unito
Ti potrebbe interessare
Esteri / Svolta nella lotta al Covid: Biden annuncia la sospensione dei brevetti per i vaccini
Esteri / Facebook conferma il bando di Trump. Il tycoon sfida il social e lancia la sua piattaforma: “La pagheranno”
Esteri / Basta camerieri, ok a scienziati e ingegneri: al via la stretta sull’immigrazione del Regno Unito
Esteri / Affari e petrolio: Total finanzia da anni la giunta militare in Myanmar
Esteri / Insetti da mangiare: l'Ue autorizza il consumo alimentare delle tarme della farina
Esteri / Israele, Netanyahu non forma il governo: scaduto il mandato
Cronaca / Sul sito della Commissione Ue manca il Recovery Plan dell’Italia
Esteri / Elezioni a Madrid: vincono i popolari, vola l'estrema destra di Vox
Esteri / Un razzo cinese sta rientrando in modo incontrollato sulla Terra: si teme pioggia di detriti
Esteri / Farmaco causa ipersessualità e ludopatia: Pfizer condannata a mezzo milione di risarcimento