Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La cupola di metallo che isola la centrale di Chernobyl

Immagine di copertina

La nuova struttura inaugurata a trent'anni dal disastro nucleare, simile a un hangar, impedirà la fuoriuscita di radiazioni dal reattore per i prossimi cento anni.

Il sito del disastro nucleare di Chernobyl nel nord dell’Ucraina è stato sigillato da una sorta di cupola metallica che impedirà al reattore di emettere radiazioni per i prossimi cento anni.

Visibile a chilometri di distanza, la struttura ad arco pesa circa 36mila tonnellate ed è stata lentamente trascinata a racchiudere il sito nel corso dei quattro giorni passati.

A questo punto, il reattore potrà essere smantellato in sicurezza, a oltre trent’anni dal disastro che colpì una vasta area di territorio europeo.

Era il 26 aprile 1986 quando fallì un test nell’impianto nucleare sovietico e le radiazioni costrinsero oltre 50mila persone a evacuare, mentre un numero mai accertato di persone furono contaminate.

Fu costruito in breve tempo una sorta di sarcofago in cemento, che avrebbe dovuto contenere le radiazioni, e nel 2001 si cominciò a lavorare a una soluzione a lungo termine.

La costruzione del nuovo arco di contenimento ha coinvolto oltre 40 paesi e organizzazioni ed è costata oltre due miliardi di euro, in larga parte donazioni gestite dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo.

La struttura è stata progettata per resistere a eventi atmosferici estremi, alle alte temperature e alla corrosione.

Nonostante isoli completamente il sito del disastro, l’area circostante per una superficie di 2.600 chilometri quadrati resterà inabitabile e chiusa al transito non autorizzato.

–LEGGI ANCHE: Cosa rimane dopo Chernobyl

–LEGGI ANCHE: Un fantasma in una città fantasma

Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO