Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cuba, lo stipendio medio dei dipendenti statali è 28 euro al mese

Immagine di copertina

Cuba stipendio – La ministra del Lavoro cubano, Margarita González Fernández, ha annunciato che lo stipendio medio dei dipendenti e degli impiegati delle imprese statali di Cuba è pari a circa 28 euro al mese, o meglio poco più di 870 pesos (27,7 euro).

La denuncia di González Fernández è arrivata durante il Congresso della Centrale dei lavoratori di Cuba (CTC), l’unico sindacato presente a Cuba, tenutosi ieri domenica 21 aprile.

Questo fatto fa sì che il potere d’acquisto dei cubani sia particolarmente limitato, costituendo un problema per l’economia del paese e un ostacolo alla creazione di nuovi posti di lavoro. Il che, a sua volta, complica molto la vita dei cubani, favorendone l’emigrazione verso altri paesi.

Tutto il contrario di Tony Castro, nipote di Fidel, che tra viaggi, moda e auto di lusso ostenta la sua ricchezza su Instagram (qui le foto).

Oltre 550mila cubani sono emigrati all’estero nel 2018 per un totale di oltre un milione di viaggi, un quarto dei quali verso gli Stati Uniti.

Secondo la ministra González Fernández, lo stipendio mensile dei cubani pari a 28 euro alimenta “”la perdita di forza lavoro qualificata che è spinta a cercare maggiore fortuna all’estero per ragioni economiche”.

Lo scorso 10 aprile a Cuba è entrata in vigore la nuova Costituzione, ne abbiamo scritto qui. • Tra le novità, il riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Tutte le ultime notizie da Cuba 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan