Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le critiche a Ivanka Trump per aver preso il posto del padre durante alcune riunioni del G20

Immagine di copertina

La figlia di Trump ha partecipato a due incontri con il presidente cinese Xi Jinping, quello russo Vladimir Putin, il turco Recep Tayyip Erdoğan, la cancelliera tedesca Angela Merkel e la premier britannica Theresa May.

La figlia del presidente degli Stati Uniti Donald Trump è al centro delle polemiche per trascorso parte del suo fine settimana seduta attorno a un tavolo con i presidenti e primi ministri di tutto il mondo al G20 di Amburgo, al posto del padre. Ivanka Trump, da sempre molto vicina al padre, si è attirata le critiche e il sarcasmo per aver sostituito il padre, accusato di nepotismo.

La figlia di Trump ha infatti partecipato a un incontro con il presidente cinese Xi Jinping, quello russo Vladimir Putin, il turco Recep Tayyip Erdoğan, la cancelliera tedesca Angela Merkel e la premier britannica Theresa May. La donna ha preso il posto del padre in almeno due occasioni.

Un portavoce di Ivanka Trump ha specificato a Bloomberg che la figlia del presidente era seduta nella parte posteriore della stanza per poi unirsi brevemente al tavolo principale nel momento in cui il padre era uscito dalla stanza.

La figlia di Trump svolge il ruolo di consulente non retribuita per suo padre nella Casa Bianca, affrontando questioni come il congedo familiare retribuito e l’empowerment economico delle donne.

Maxine Waters, una parlamentare democratica della California, ha commentato la presenza da protagonista di Ivanka al G20: “Non ha senso. È il presidente degli Stati Uniti che ci rappresenta al G20. Il presidente ha dato alla figlia la possibilità di avere il suo posto al sole e di partecipare a un incontro di cui non sa nulla. Non può in alcun modo confrontarsi con quei membri che sono lì a rappresentare quei paesi. Non sa nulla di queste questioni”.

Zerlina Maxwell, ex direttrice dei media progressisti per la campagna presidenziale di Hillary Clinton, ha detto: “È completamente inappropriato. Quali sono le qualifiche e l’esperienza che Ivanka Trump ha nel suo background che dovrebbe metterla al tavolo con i leader mondiali come Theresa May e Vladimir Putin? Questo rappresenta solo il livello di corruzione di questa amministrazione”.

I leader del G20 hanno il diritto di portare i propri consulenti in sala per alcune riunioni e capita a volte che i loro posti vengano brevemente riempiti da altri consiglieri. Ma raramente vengono sostituiti da membri delle loro famiglie.

Angela Merkel, leader ospitante del G20 ha cercato di placare la controversia. “Le delegazioni stesse decidono, quando il presidente non è presente per una riunione, chi prenderà il suo posto e siederà al tavolo della presidenza”, ha detto a una conferenza stampa. “Ivanka Trump era parte integrante della delegazione americana, è qualcosa che anche altre delegazioni fanno. È noto che lavori alla Casa Bianca”, ha detto la cancelliera tedesca.

Ivanka Trump è stata protagonista al G20. Lei e il marito Jared Kushner, un altro consigliere della Casa Bianca, si sono uniti al padre in un incontro bilaterale con Angela Merkel.

Il presidente americano ha dichiarato: “Sono molto fiero di mia figlia Ivanka. Se non fosse mia figlia, sarebbe molto più facile per lei”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)
Esteri / Marina Usa fa esplodere ordigno da 18mila chili in mare. Lo spettacolare video
Esteri / Francia, la destra moderata vince il primo turno delle regionali. Deludono Le Pen e Macron