Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Cosa dicono i primi exit poll delle elezioni nel Regno Unito

Immagine di copertina

Ecco i primi exit poll diffusi dai diversi istituti demoscopici alle ore 22, ora locale, alla chiusura dei seggi

Alle 22, ora locale, si sono chiusi i seggi nel Regno Unito. Si sono registrati a votare 46,9 milioni di elettori. Sarà possibile conoscere i risultati elettorali definitivi solo nella giornata di domani.

— LEGGI ANCHE: LE ELEZIONI NEL REGNO UNITO 2017 – LIVE

Ecco i primi exit poll:

– Conservatori: 314

– Laburisti: 266

– Scottish National Party: 34

– Liberal-democratici: 14

– Ukip: 0

– Verdi: 1

– Plaid Cymru: 3

– Altri: 138

Secondo questi primi dati i conservatori, che potrebbero ottenere 314 seggi, non avrebbero la maggioranza di 326 necessaria per governare.

– Gli exit poll hanno provocato un crollo immediato della sterlina, arrivata a perdere in pochi istanti quasi il 2 per cento.

– Secondo i primi exit poll il partito Conservatore, ottenendo 314 seggi, rimarrebbe al di sotto della maggioranza e perderebbe 17 seggi rispetto a quelli del parlamento uscente. I Labour di Corbin conquisterebbero 266 parlamentari, 34 in più rispetto alla passata tornata elettorale. I Liberali otterrebero 14 seggi, 6 in più rispetto al passato. Lo Scottish National Party otterrebbe 34 seggi, perdendo 22 parlamentari.

– Lord Campbell, portavoce Libdem, ha dichiarato che una coalizione di governo con il suo partito è altamente improbabile.

– Secondo un’analisi della Bbc sarebbero 76 i seggi in bilico, per i quali è ancora impossibile fare una previsione.

– Secondo il Bookmaker Paddy Power, potrebbe essere il ministro degli Esteri Boris, il favorito come successore di Theresa May al ruolo di primo ministro.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Bielorussia, morto in carcere oppositore di Lukashenko
Esteri / Russia, confermati gli arresti per il giornalista del Wsj Evan Gershkovich: resterà in carcere fino al 30 marzo
Esteri / Putin regala un’auto di lusso a Kim Jong-Un in segno di “amicizia”
Esteri / Julian Assange, udienza decisiva: l'ultimo appello contro l'estradizione negli Usa
Esteri / Usa pongono il veto al Consiglio di sicurezza Onu sulla risoluzione dell'Algeria per una tregua nella Striscia. Israele, ministro Smotrich: riportare a casa gli ostaggi "non è la cosa più importante"
Esteri / Ucraina, media: “Gli Usa valutano la fornitura di missili a lungo raggio ATACMS a Kiev”
Esteri / Papua Nuova Guinea, scontri tra tribù rivali: almeno 49 morti