Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Cinque donne sono state allontanate da una scuola in Francia perché indossavano il velo

Al rientro delle vacanze i genitori hanno accompagnato i propri figli all'asilo, ma alle donne con l'hijab non è stato consentito oltrepassare l'edificio

Di TPI
Pubblicato il 5 Set. 2016 alle 18:43 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:40
0
Immagine di copertina

Lunedì 5 settembre, a un gruppo di cinque donne che indossavano il velo islamico è stato impedito di entrare nella scuola materna per lasciare i propri figli. L’incidente è accaduto nel comune di Bonifacio, in Corsica. A bloccare l’accesso all’interno dell’edificio alcuni genitori che risiedono nella città francese e che avevano accompagnato i propri bambini all’asilo. Lo hanno reso noto media locali. 

La polizia è intervenuta per ristabilire l’ordine. 

Al personale e agli alunni delle scuole francesi non è consentito indossare simboli religiosi, mentre i genitori degli alunni non devono attenersi a questa disposizione. 

Le tensioni fra musulmani e residenti nelle località francesi, soprattutto nella Francia meridionale, sono aumentate dopo l’ultima sanguinosa strage di civili compiuta a Nizza il 14 luglio, rivendicata dall’Isis, dove sono morte 86 persone. 

I genitori degli alunni che hanno bloccato le donne musulmane con indosso il velo islamico hanno dichiarato di essere d’accordo con il provvedimento riguardante il divieto imposto agli alunni di indossare crocifissi cristiani. 

Sono state almeno trenta le città e i comuni che hanno imposto il divieto di indossare il burkini sulle spiagge francesi. Divieto poi respinto dal Consiglio di stato francese in quanto viola le libertà fondamentali. 

Mentre rimane valido il divieto di indossare il niqab (velo integrale) nei luoghi pubblici introdotto in Francia nel 2011.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.