Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. In Austria misure inasprite da sabato. Francia, voto quasi unanime dell’Assemblea sul lockdown

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 29 Ott. 2020 alle 06:31 Aggiornato il 29 Ott. 2020 alle 19:17
0
Immagine di copertina
Mascherine negli Usa Credita: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Nel mondo si contano oltre 40 milioni di casi accertati di Coronavirus, a fronte di oltre un milione di morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 29 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,15 – Oms: Europa supera 10 milioni di casi, 1,5 in ultima settimana – L’Europa ha superato i 10 milioni di casi di coronavirus, di cui 1,5 sono stati registrati nell’ultima settimana. Lo riferisce il direttore dell’ufficio dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge. Se si tiene conto dell’incidenza degli ultimi quattordici giorni, supera i 200 casi ogni 100.000 abitanti nella maggior parte dei Paesi europei. I ricoveri sono aumentati a livelli mai visti da marzo e aprile, con più di 10 ogni 100.000 abitanti in un terzo dei Paesi del continente, ha spiegato Kluge.

Ore 17,30 – Spagna, stato emergenza prorogato fino al 9 maggio – Il Parlamento spagnolo ha approvato il prolungamento dello stato di emergenza fino al 9 maggio. Domenica scorsa il premier, Pedro Sanchez, aveva annunciato la misura per 15 giorni, e aveva preannunciato l’intenzione di chiederne il prolungamento per altri sei mesi.

Ore 15,50 – Scoperta nuova variante virus diffusa in Europa da Spagna – Una nuova variante del virus Sars-Cov-2 si è diffusa in molti paesi europei a partire presumibilmente dalla Spagna. E’ quanto rilevato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Basilea e dell’Istituto di Biomedicina di Valencia in uno studio pubblicato sul sito di pre-stampa medRxiv. La variante individuata, chiamata 20A.EU1, è stata scoperta nel Nord-Est della Spagna a giugno e luglio scorsi con una frequenza di circa il 40 per cento. La stessa è poi stata rintracciata mesi dopo in Svizzera, Irlanda e Regno Unito. In seguito si è diffusa anche in Francia, Germania, Lettonia, Italia, Belgio, Svezia e Norvegia. Secondo gli studiosi, il turismo potrebbe aver avuto un ruolo centrale: chi è tornato dalle vacanze in Spagna potrebbe aver contribuito alla diffusione di 20A.EU1 in altri paesi europei. “Sembra chiaro che le misure attuate spesso non erano sufficienti per fermare la trasmissione quest’estate”, commenta Emma Hodcroft, genetista evoluzionista presso l’Università di Basilea e autrice dello studio. Ora l’obiettivo degli studiosi è capire se questa variante è più contagiosa o più mortale.

Ore 15,05 – Austria, Kurz: “Misure saranno inasprite da sabato” – Da sabato in Austria saranno rafforzante le misure anti-contagio da Covid-19. Lo ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz (OeVP) . “La seconda ondata era attesa ma ha colpito l’Europa con tutta la sua forza”, ha detto Kurz. “Ci sono molte persone infette con pochi o nessun sintomo ma ce ne sono anche molti con un decorso difficile o addirittura che necessitano di cure di terapia intensiva”, ha aggiunto il cancelliere austriaco.

Ore 15,00 – Bce, Lagarde: “Rendere subito operativo Recovery Fund” – La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha dichiarato in conferenza stampa che è “cruciale” che il piano Next generation Europe venga reso “operativo senza ritardi”. “La significativa risalita del tasso d’infezione e il conseguente rafforzamento delle misure di contenimento a partire dalla fine dell’estate costituiscono un chiaro freno alle prospettive di breve termine”, ha spiegato Lagarde, sottolineando che gli ultimi dati segnalano “un significativo indebolimento dell’attività economica nell’ultimo trimestre dell’anno”.

Ore 14,10 – Francia, voto quasi unanime dell’Assemblea sul lockdown – L’Assemblea nazionale ha approvato con un voto quasi unanime – 399 favorevoli e 27 contrari – il nuovo lockdown deciso dal governo e presentato ieri dal presidente Emmanuel Macron. Il premier Jean Castex ha espresso la sua “gratitudine per questo voto chiaro e inequivocabile dettato dalle gravi circostanze che sta attraversando il nostro Paese”.

Ore 13,00 – Iran, altri 8.293 casi e totale vicino a 600 mila – L’Iran ha registrato altri 8.293 casi di COvid-19 che portano il totale a 596.941 dall’inizio della pandemia in febbraio. I morti sono stati 399 per un totale che sale a 34.113.

Ore 12,40 – Svizzera, in 24 ore altri 9.386 contagi – In Svizzera i nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono stati 9.386. Lo affermano le autorità sanitarie il giorno dopo l’entrata in vigore delle restrizioni adottate per contenere la pandemia di Covid-19. In tutto, la Confederazione ha registrato finora 145.044 casi e 2.167 morti.

Ore 9,30 – L’Ue ora pensa a un lockdown europeo. Ecco il piano – La proposta potrebbe essere discussa oggi in via preliminare da alcuni capi di governo. Leggi qui la notizia completa.

Ore 07,00 – Usa, 75.468 nuovi contagi e 1.000 morti – Gli Stati Uniti hanno registrato 75.468 nuovi contagi e 1.000 vittime per Covid nelle ultime 24 ore. Secondo i calcoli della Johns Hopkins University, il totale dei casi positivi sale così a quota 8.848.875, mentre i decessi toccano quota 227.604. Lo stato di New York resta quello con più vittime: dall’inizio della pandemia sono morte a causa del coronavirus 33.435 persone. Nella sola città di New York i decessi sono stati 23.980.

Ore 06,30 – Record di casi in Lituania, altri 776 contagi – Record di casi di coronavirus in  Lituania: nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 776 contagi. Il Paese baltico era stato finora tra quelli meno toccata dall’epidemia di Covid in Europa ma da settembre ha visto un forte incremento dei contagi. In tutto ha avuto 12.138 positivi e 144 morti, numeri ben più alti delle vicine Estonia e Lettonia.

Ore 06,00 – Argentina supera i 30.000 morti, 13.924 nuovi contagi – Hanno superato quota 30.000 i casi mortali di Covid in Argentina. Il ministero della Salute di Buenos Aires ha reso noto che nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 13.924, per un totale di 1.130.533 dall’inizio della pandemia. I decessi sono stati 345 per un totale di 30.071.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI 

Francia, da venerdì nuovo lockdown, ma scuole aperte: annuncio di Macron – “Se non diamo un colpo fatale ai contagi i nostri ospedali saranno presto pieni, senza possibilità di trasferire i malati perché il virus è dappertutto. Dopo aver consultato attori sociali, politici ed economici e scienziati, ho deciso che c’è bisogno di riprovare il lockdown a partire da venerdì, la chiusura che ha già fermato il Paese in primavera”, così il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato le nuove misure di contenimento del Coronavirus in Francia di cui, ha detto, “si assume la piena responsabilità”. Qui tutti i dettagli.

Germania, mini-lockdown dal 2 novembre – La Germania ha deciso che, per contrastare l’avanzata vertiginosa di casi da Coronavirus all’interno del Paese, a partire dal 2 novembre bar e ristoranti rimarranno chiusi. Non solo: la misura coinvolge anche i teatri e i cinema, le palestre e gli studi cosmetici. Si tratta, in sostanza, del mini-lockdown di cui si parlava da qualche giorno in Germania. Contestualmente, il Governo si impegna a rilasciare un pacchetto di aiuti economici fino a 10 miliardi di euro per tutti i gestori colpiti dalle misure. Ad annunciarlo, oggi pomeriggio al termine di un vertice in videoconferenza con i governatori dei Laender, è stata la cancelliera Angela Merkel. “Oggi è un giorno difficile per chi deve prendere decisioni. E’ assolutamente chiaro, dobbiamo agire – ha detto – e agire adesso. Sono misure pesanti, ma serve un grande sforzo nazionale visto che la situazione è seria. Lo scopo di queste misure è quello di poter tornare a dicembre ad una normale vita pubblica in tutta la Germania. A due settimane dall’entrata in vigore delle nuove restrizioni tornerò a confrontarmi con i Laender, per decidere insieme se vadano prese altre decisioni oppure se queste misure dovranno essere modificate”.

Australia, festa a Melbourne per fine lockdown dopo quasi 4 mesi – Primo giorno di libertà per i residenti di Melbourne, usciti dal lockdown in vigore da quasi quattro mesi per arginare la pandemia di Covid-19. Dopo la mezzanotte, quando è scattata la fine ufficiale delle restrizioni, in molti hanno festeggiato con raduni e brindisi nei locali appena riaperti, come se fosse un capodanno. Durante la giornata i residenti sono tornati nei negozi e nei ristoranti per riprendere le loro abitudini quotidiane, nel rispetto delle norme sanitarie ancora in vigore. Una notizia, quella che giunge da Melbourne, in controtendenza rispetto all’Europa, dove alcuni Paesi stanno richiudendo anche a livello nazionale. Melbourne, seconda città dell’Australia e capitale dello Stato di Victoria (Sud-Est), 4,9 milioni di residenti, epicentro della crisi sanitaria in Australia, ha vissuto uno dei lockdown più lunghi al mondo, sia durante la prima che quella che viene considerata la seconda ondata del nuovo Coronavirus.

Vaccino: von der Leyen, da aprile fino a 50 mln dosi mese in Ue – Grazie ai contratti stipulati negli ultimi mesi, “l’Ue potrà contare dalle 20 alle 50 milioni di dosi di vaccino al mese a partire da aprile”. Lo ha detto Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo piano di coordinamento Ue per il contrasto alla seconda ondata. “Nella migliore delle ipotesi – spiega la tedesca – l’Ue potrà vaccinare fino a 700 milioni di persone” potendo così “fare delle donazioni ai Paesi più bisognosi”.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 2. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 3. Covid, il piano del Governo: lockdown o coprifuoco alle 21 se i contagi non calano in 7 giorni

4. In Italia servono medici specialisti, ma la graduatoria è bloccata: “Ritardo grava su ospedali” / 5. Roma, Pronto Soccorso bloccati dal virus: “Qui la situazione è già esplosa. Chiuderemo gli ospedali, sarà tutto Covid” / 6. Galli a TPI: “A Milano la situazione è sfuggita di mano. Coprifuoco? Ormai è tardi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.